Carrello 0
Bari: il forum metropolitano su architettura e urbanistica. Quale metropoli vogliamo?
AZIENDE

Bari: il forum metropolitano su architettura e urbanistica. Quale metropoli vogliamo?

di

Conclusa la giornata organizzata dal Piano strategico Metropoli Terra di Bari

14/12/2007 - Si è conclusa ieri pomeriggio la giornata delle Città con il Forum metropolitano su Architettura e Urbanistica , organizzato dal Piano strategico Metropoli Terra di Bari nel Fortino di Sant’Antonio a Bari. Nico Berlen , Sindaco di Mola di Bari, ha sottolineato l'importanza e la ricchezza di questi incontri con gli attori del territorio dal punto di vista dell'ascolto per avere la massima consapevolezza dell'idea collettiva di sviluppo urbano. Ha parlato dell'importanza di leggere le città non solo dal punto di vista fisico ma anche da quelli economico e sociale ; della necessità di confrontarsi con il nuovo e di migliorare la vita complessiva sul territorio, sia dei residenti sia in termini di competitività. Berlen ha posto l'urgenza di attuare scelte anticipatrici , che non rincorrano il consenso ma che da sole facciano contemporaneità e provochino il cambiamento. Contemporaneamente è necessario affinare procedure che non fanno parte della nostra tradizione, come ad esempio quella dei concorsi di progettazione pubblica, sostenuti anche da Simonetta Lo russo in quanto generatori di dialogo e di confronto. Lorusso, assessore ai Lavori pubblici del Comune di Bari, ha sottolineato come “la scommessa che dobbiamo affrontare non è solo urbanistica ma anche sullo sviluppo economico di questa area vasta, di cui potremmo cambiare il destino sapendo utilizzare al meglio i prossimi fondi europei destinati alla Regione Puglia, più di sei miliardi di euro. Ma quale Metropoli vogliamo? Quali sono gli indirizzi per uno sviluppo serio e programmabile?” Queste, dunque, le domande alla base del futuro del nostro territorio come l'aspetto della qualità , nel pubblico e nel privato, accompagnata dalla dimensione integrata su area vasta e dalla rapidità di azione . Perché le città devono essere belle, funzionali, organizzate, collegate, unite – tra quartieri, tra centro e periferia, tra tutti i 31 Comuni della Metropoli Terra di Bari. Infine, “oltre a realizzare le infrastrutture” - ha continuato l'assessore Lorusso - “bisogna pensare a come affrontare la gestione di cio' che si realizza”, a come farlo vivere programmandone i contenuti. Ludovico Abbaticchio , assessore all'Urbanistica del Comune di Bari, ha parlato dell'importanza di conoscenza delle città e dei cittadini ; in funzione di ciò, il Comune di Bari sta implementando un sistema di rilevamento del patrimonio urbano per creare un sistema progettuale che aiuti le amministrazioni a gestire il cambiamento. Abbaticchio ha sottolineato, inoltre, l'utilità di creare situazioni di gestione attraverso un rapporto di collegamento tra interessi pubblici e privati, unitamente a un ruolo di coordinamento e di controllo. Elio Sannicandro , assessore alla Pianificazione strategica del Comune di Bari, ha ribadito l'importanza della storia, del contesto e della tutela del paesaggio in quanto le città sono integrate in un territorio con caratteristiche proprie. Lo sviluppo urbano, ha detto infine, “passa dalla valorizzazione del marchio Terra di Bari come valorizzazione competitiva dell’identità dei nostri territori” . Per informazioni Marta Omero Ufficio Stampa Piano Strategico Metropoli Terra di Bari ufficiostampa@ba2015.org 349 3850538 www.ba2015.org
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati