Carrello 0
Un padiglione per la Biennale di Venezia
CONCORSI

Un padiglione per la Biennale di Venezia

di Cecilia Di Marzo
Commenti 2316

II edizione del concorso della Cattedra Hispalyt di “Ceramica per costruire”

Commenti 2316
04/12/2007 - Hispalyt “Ceramica per Costruire” è una cattedra universitaria che incoraggia le attività e le iniziative educative che cercano di ampliare l’uso del laterizio sul piano progettuale. Il concorso precedente, bandito nel 2006, ha proposto con gran successo un Centro di Studio sul Mattone. La cattedra è sponsorizzata da Hyspalyt (Associazione spagnola dell’Industria del mattone e di materiale da costruzione per tetti in argilla cotta) grazie ad un accordo con l’Università Politecnica di Madrid. Hispalyt, in collaborazione con l’ Università Metropolitan di Londra e con l’ Università IUAV di Venezia , invita alla progettazione di un padiglione nella Biennale di Venezia per l’esposizione di progetti e modelli architettonici in scala. Questo concorso intende promuovere internazionalmente la Cattedra e consolidarne la presenza negli anni a venire. La Biennale di Venezia rappresenta un campo di prova per l’architettura moderna. Architetti eccezionali hanno approfittato della costruzione di un padiglione per sperimentare alcuni temi che avrebbero poi sviluppato nei loro lavori successivi. Senza perdere il rapporto con l’ambiente della Biennale, si richiede una soluzione che valorizzi la realtà di Hyspalyt (quella del mattone, fondamentalmente). Il padiglione dovrà costituire un manifesto della qualità e dei risultati ottenibili grazie alla muratura e alla sua varietà di prodotti presenti nel mercato edilizio attuale, e dovrà mostrare la continuità della sua presenza nel tempo, fin dalle origini dell’arte dell’architettura. Oltre ad essere uno spazio espositivo, il padiglione dovrà costituire una proposta singolare dal punto di vista architettonico, poichè rappresenta un omaggio di Hispalyt all’architettura moderna e alla sua dimensione artigianale, servirà a trasmettere la storia comune di questo materiale e la sua tradizione millenaria; per questo motivo questo spazio dovrà essere pensato come spazio della cultura. Il padiglione Hispalyt è ubicato nei giardini della Biennale e avrà una superficie di circa 350 mq. Avrà il seguente programma: 1. Area per esibizioni tematiche/monografiche – ad esempio “I Maestri Nordici e la Muratura (Aalto, Anshelm, Celsing, Jacobsen, Lewerentz…)”, “Quattro nomi ed un materiale (Le Corbusier, Mies, Wright e Kahn)” -. Vi saranno incorporate un foyer, una piccola area commerciale, servizi igienici ed un negozio. 2. Un piccolo giardino attorno al padiglione che possa fungere da estensione dello spazio e delle attività interni. Potranno partecipare, singolarmente o in gruppo, studenti ammessi nell’anno accademico corrente a corsi di studio pre-laurea, laurea e post-laurea delle Scuole spagnole di Architettura, all’Università Metropolitan di Londra e all’Università IUAV di Venezia, oppure architetti che abbiano conseguito la laurea negli ultimi due anni. L’ iscrizione dovrà essere consegnata all’ufficio postale o ad un corriere entro e non oltre le ore 14.00 del 19 Dicembre 2007 , indirizzata all’ufficio competente per il concorso. Gli elaborati dovranno essere consegnati all’ufficio postale o al corriere entro e non oltre le ore 14.00 del 2 Aprile 2008 , indirizzate all’ufficio competente. La valutazione del concorso è prevista entro il 10 Giugno 2008 e saranno assegnati i seguenti premi : 1° premio: 12000 € e un diploma. 2° premio: 9000 € e un diploma. Tre progetti meritevoli di nota: 1000 € e un diploma ad ognuno
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa