Carrello 0
EVENTI

“Skin – Superfici d’architettura” al debutto del MADE

Mostra-viaggio tra le architetture del mondo

Vedi Aggiornamento del 01/02/2008
29/01/2008 - MADE Expo al suo debutto presso il quartiere fieristico di Milano-Rho dal 5 al 9 febbraio 2008, esplora le architetture attraverso le superfici con la mostra “Skin – superfici d’architettura” . La mostra, curata dallo Studio Original Designers 6R5 NETWORK , è un percorso tra le culture del mondo, vissute attraverso i materiali e le soluzioni tecnologiche per le superfici, in perenne tensione tra omologazione e diversità locale. “Skin – superfici d’architettura” accompagna il visitatore in un viaggio alla scoperta di interessanti aspetti architettonici e culturali di Germania, Stati Uniti, Inghilterra, Francia, Sud Africa, India, Cina, Giappone, Spagna, Italia, Russia, Messico, Arabia Saudita e Marocco. L’avvicinamento culturale e la forza delle tradizioni sono i temi fondanti della mostra Skin, ben rappresentati anche nel logo dove numerose linee colorate convergenti, raffiguranti l’incontro delle diverse storie delle nazioni, sono identificate con colori diversi. Skin come pelle, come ogni superficie architettonica interpretata attraverso le diverse culture del mondo, come la straordinaria varietà di stili nati dalla declinazione locale di materiali altamente performanti dal design esclusivo. Grazie al contributo di 70 aziende, Skin utilizza i materiali per l’edilizia e l’architettura più innovativi, di ultima generazione mettendone in risalto i pregi delle lavorazioni e dei dettagli tecnologici, dando la possibilità al visitatore di ammirare le mille declinazioni possibili. Articolata su una superficie complessiva di 3000 mq al padiglione 11, la mostra si apre su una piazza ideale, Piazza Epicentro, delimitata da 14 grandi pannelli bifacciali, uno per nazione, raffiguranti i colori, le architetture e gli stili di vita tipici del Paese nonché i versi di un poeta a sottolinearne le peculiarità. Esterne alla piazza 14 gigantografie di visi femminili rafforzano il concetto di diversità nazionale. Il viaggio prosegue a nord della piazza dove 14 architetti presentano, in forma fotografica, su alti pannelli bifacciali, progetti realizzati recentemente o in fase di realizzazione nelle varie nazioni individuate nell’evento Skin. I progetti, concepiti in stile moderno, sono portatori delle mille varianti frutto di una lunga tradizione architettonica nazionale ben visibile, ad esempio, nello stile innovativo di New York, nel minimalismo giapponese, nel new style di Milano e nell’estro messicano. Al centro di Piazza Epicentro sono esposti 14 articoli di altrettante riviste internazionali di architettura e design partner di Skin, per un viaggio virtuale nel modo di descrivere l’architettura nelle 14 nazioni. La mostra è anche occasione, per il visitatore di MADE expo, di approfondire la conoscenza dell’ambiente culturale in cui si è sviluppata una particolare sensibilità architettonica attraverso film e oggetti che ben ne rappresentano lo spirito. Quattro giardini: zen, esotico, nordico e inglese, collegamento tra i 14 spazi nazionali, completano la scenografia ricca di cambi di luce e teatro, scandita da musica new age, suoni della natura ed echi etnici. La mostra “Skin – superfici d’architettura” è organizzata da MADE eventi srl, promossa da Federlegno-Arredo, Edilegno, Uncsaal, Fiera di Milano, ha Mapei come main sponsor ufficiale ed è realizzata grazie alla collaborazione dei Consolati e delle Ambasciate dei paesi coinvolti.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui