Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, la seconda giornata della fiera virtuale dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, la seconda giornata della fiera virtuale dell’edilizia
NORMATIVA

Norme tecniche per le costruzioni: a breve il nuovo testo

di Rossella Calabrese

Il decreto di approvazione delle nuove NTC, firmato ieri dal Ministro Di Pietro, approderà in Gazzetta tra pochi giorni

Vedi Aggiornamento del 19/02/2008
Commenti 30882
11/01/2008 – Il Ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro, ha firmato ieri il decreto ministeriale di approvazione delle nuove Norme tecniche per le costruzioni ( vedi la bozza ). Le norme del decreto, che ha già ottenuto la firma del Capo del Dipartimento della Protezione Civile e sta per essere firmato anche dal Ministro degli Interni, sostituiranno quelle approvate con il DM 14 settembre 2005 ed entreranno in vigore 30 giorni dopo la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. È quanto fa sapere il Ministero delle Infrastrutture in una nota. “Rispondiamo con questo atto – ha dichiarato il Ministro – alle richieste giunte da più parti di una tempestiva emanazione del decreto ministeriale, condividendo assolutamente l’esigenza di dare certezza nell’applicazione di una normativa di estrema rilevanza. L’entrata in vigore del nuovo decreto ministeriale, – ha aggiunto Di Pietro - che costituisce la sintesi più esaustiva tra vecchia e nuova normativa in materia, consentirà di superare definitivamente le criticità rappresentate ed evidenziate negli ultimi giorni da enti locali e operatori del settore.” Ma i problemi interpretativi suscitati dall’articolo 20 del decreto Milleproroghe ( DL 248/2007 ) restano comunque irrisolti fino all’entrata in vigore delle nuove NTC. Ricordiamo che l'articolo 20 sottopone le revisioni generali delle norme tecniche ad una fase transitoria di 18 mesi, durante la quale sarà possibile applicare, in alternativa, anche la disciplina previgente. Quindi, fino all’emanazione delle nuove Norme, in sostituzione del DM 14 settembre 2005, il periodo transitorio riguarda una norma che non esiste ancora; contemporaneamente però è scaduta la proroga dell'entrata in vigore del DM 14 settembre 2005 che, ad oggi è vigente ( leggi tutto ). Nei giorni scorsi il Consiglio Nazionale degli Ingegneri aveva chiesto al Ministero proprio la riformulazione dell’articolo 20 del DL 248/2007 per rendere chiara e inequivocabile la proroga dell'applicazione della normativa previgente. Anche la Regione Umbria si era rivolta direttamente al Ministro delle Infrastrutture per chiedere un provvedimento che prorogasse la normativa precedente al DM 14 settembre 2005 fino all’entrata in vigore delle nuove NTC ( leggi tutto ).

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui