Carrello 0
Webert bandisce il 3rd TAP Industrial Design Contest
CONCORSI

Webert bandisce il 3rd TAP Industrial Design Contest

di Cecilia Di Marzo

Concorso per l’ideazione di miscelatori per il bagno e la cucina

14/03/2008 - La Webert , con il patrocinio dell’ ADI, Associazione per il Disegno Industriale, bandisce il 3rd TAP Industrial Design Contest , concorso per il progetto di una serie di miscelatori monocomando o bicomando per il bagno e la cucina innovativi, tecnicamente attuabili e producibili in serie. Gli elaborati dovranno coniugare i valori estetici con quelli funzionali e concepire la forma di un prodotto industriale in serie, adatto alla sua funzione pratica. La serie deve essere composta per il bagno da lavabo e gruppo vasca con doccetta, per cucina da rubinetto per lavello con erogatore girevole o estraibile. Il miscelatore monocomando deve utilizzare una cartuccia miscelatrice. Il rubinetto bicomando deve utilizzare due vitoni. La partecipazione è aperta ai professionisti, progettisti italiani e stranieri quali designer, architetti o ingegneri, indipendenti o interni ad aziende se autorizzati da quest’ultime. E’ ammessa anche la partecipazione di gruppi di progettisti, ma dovrà essere nominato un capogruppo che sarà l’unico responsabile e referente con la Webert. La partecipazione è vietata ai membri della giuria, ai loro famigliari ed ai dipendenti della Webert. I progetti dovranno essere in ogni caso inediti e sviluppati espressamente per il concorso. In caso di contenzioso sull’originalità dei progetti ci si rimetterà al giudizio del Giurì del Design. Per ogni progetto dovranno essere consegnate n° 3 viste quotate; n° 1 vista assonometrica o prospettica. Gli elaborati dovranno essere presentati in formato A3 (29,7 x 42 cm) montati su supporto rigido (p.e. poliplatt) e su cd-rom. E’ ammesso l’uso del colore. Dovrà essere inoltre consegnata una breve relazione che descriva le motivazioni, le caratteristiche del progetto compresi i materiali e qualunque altro dato ritenuto utile; tale relazione dovrà essere in formato A4 e non dovrà superare le tre facciate. E’ facoltà del partecipante illustrare il progetto attraverso altri disegni o immagini che dovranno essere comunque contenuti nelle suddette tavole o nella relazione. Su tutte le tavole e sulla relazione dovrà essere indicato il motto del partecipante. Gli elaborati presentati dai concorrenti non dovranno essere firmati ma contrassegnati con un motto (o un numero di sei cifre non ripetute). Gli elaborati dovranno pervenire in pacco anonimo entro le ore 17.00 del giorno 15 maggio 2008 presso la Rubinetteria Webert, all’attenzione di Salvatore Pischedda che è responsabile del corretto svolgimento del concorso. Il monte premi complessivo è di € 6.000 che sarà così ripartito: 1° premio € 3.000 2° premio € 2.000 3° premio € 1.000 Qualora il Concorso, per mancanza di progetti idonei, si debba concludere senza graduatoria di merito e senza vincitore, la Giuria potrà, a suo insindacabile giudizio, dividere il monte premi e distribuirlo tra i progetti meritevoli di particolare riconoscimento.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Come cambia l’edilizia italiana: la domanda Partecipa