Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Nuovo Testo Unico Edilizia, passi avanti per la proposta di legge
NORMATIVA Nuovo Testo Unico Edilizia, passi avanti per la proposta di legge
RISULTATI

“Meno è Più 6_via delle Vigne”: i finalisti

di Cecilia Di Marzo

Lanini, Prati, Corradini, Garofalo, Federici e 4 menzionati

Commenti 3784
31/03/2008 - I concorso internazionale di progettazione Meno è Più 6 per la progettazione preliminare del complesso di opere per servizi e spazi pubblici, all’interno programma urbanistico Via delle Vigne , a Roma è giunto al termine della prima fase con la selezione da parte della giuria dei cinque finalisti . Oggetto del presente concorso è la progettazione del complesso di opere relative a spazi e servizi pubblici previsti all’interno del programma urbanistico Via delle Vigne all’interno del quale dovrà sorgere: un centro civico, un asilo nido, una scuola materna, la piazza pubblica, un giardino pubblico e un parcheggio a raso. Per il primo grado di concorso si richiedeva: - un “concept” con l’elaborazione di idee riguardo l’articolazione volumetrica e le possibili connessioni visive e funzionali del progetto con l’intorno. In particolare si richiedeva attenzione al paesaggio e alle connessioni visive e funzionali con il parco dei Massimi da un lato e con la struttura del costruito dall’altro. La Commissione giudicatrice, composta da Pierluigi Mattera (Dirigente del Comune di Roma, Presidente), Francesco Careri, Hans Ibelings, Gianluca Peluffo, Benedetto Todaro, Alfonso Giancotti e Sole Zamponi, ha selezionato, a pari merito, i seguenti raggruppamenti che sono invitati alla seconda fase del concorso: • Luca Lanini (capogruppo) Gruppo di progettazione: Francesco Costanzo, Giuseppe Di Caterino Consulenti/collaboratori: Claudia Sorbo • Franz Prati (capogruppo) Gruppo di progettazione: Riccardo Miselli, Eleonora Burlando Consulenti/collaboratori: Jacopo Avenoso • Alessandro Corradini (capogruppo) Gruppo di progettazione: Valerio Barberis, Marcello Marchesini, Cristiano Cosi, Michele Fiesoli, Iacopo Ceramelli, Seti Ingegneria srl • Francesco Garofalo (capogruppo) Gruppo di progettazione: Emanuela Balzani, Francesco Merla, Francesca Pignatelli, Roberta Scocco • Laura Federici (capogruppo) Gruppo di progettazione: Anna Lisa Lombardi, Laura Negrini Consulenti/collaboratori: Patrizia Caselli, Marta Paloscia, Claudio Castaldo La Commissione ha, inoltre, assegnato quattro menzioni ai progettisti: • Matteo Prati (capogruppo) • Claudia Tombini (capogruppo) • Giovanna Pizzella (capogruppo) • Carlo Terpolilli (capogruppo). I concorrenti ammessi alla seconda fase sono ora invitati a presentare il progetto preliminare del complesso di opere in cui si articola il sistema degli spazi pubblici e dei servizi del quartiere ponendo particolare attenzione al carattere civico degli spazi che dovrà essere garantito non solo dalle forme ma anche e più dalle relazioni tra le parti, così da favorire lo svolgersi quotidiano della vita comunitaria.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, come sta andando e cosa ci aspetta? Leggi i risultati