Carrello 0
“Meno è Più 6_via delle Vigne”: i finalisti
RISULTATI

“Meno è Più 6_via delle Vigne”: i finalisti

di Cecilia Di Marzo

Lanini, Prati, Corradini, Garofalo, Federici e 4 menzionati

31/03/2008 - I concorso internazionale di progettazione Meno è Più 6 per la progettazione preliminare del complesso di opere per servizi e spazi pubblici, all’interno programma urbanistico Via delle Vigne , a Roma è giunto al termine della prima fase con la selezione da parte della giuria dei cinque finalisti . Oggetto del presente concorso è la progettazione del complesso di opere relative a spazi e servizi pubblici previsti all’interno del programma urbanistico Via delle Vigne all’interno del quale dovrà sorgere: un centro civico, un asilo nido, una scuola materna, la piazza pubblica, un giardino pubblico e un parcheggio a raso. Per il primo grado di concorso si richiedeva: - un “concept” con l’elaborazione di idee riguardo l’articolazione volumetrica e le possibili connessioni visive e funzionali del progetto con l’intorno. In particolare si richiedeva attenzione al paesaggio e alle connessioni visive e funzionali con il parco dei Massimi da un lato e con la struttura del costruito dall’altro. La Commissione giudicatrice, composta da Pierluigi Mattera (Dirigente del Comune di Roma, Presidente), Francesco Careri, Hans Ibelings, Gianluca Peluffo, Benedetto Todaro, Alfonso Giancotti e Sole Zamponi, ha selezionato, a pari merito, i seguenti raggruppamenti che sono invitati alla seconda fase del concorso: • Luca Lanini (capogruppo) Gruppo di progettazione: Francesco Costanzo, Giuseppe Di Caterino Consulenti/collaboratori: Claudia Sorbo • Franz Prati (capogruppo) Gruppo di progettazione: Riccardo Miselli, Eleonora Burlando Consulenti/collaboratori: Jacopo Avenoso • Alessandro Corradini (capogruppo) Gruppo di progettazione: Valerio Barberis, Marcello Marchesini, Cristiano Cosi, Michele Fiesoli, Iacopo Ceramelli, Seti Ingegneria srl • Francesco Garofalo (capogruppo) Gruppo di progettazione: Emanuela Balzani, Francesco Merla, Francesca Pignatelli, Roberta Scocco • Laura Federici (capogruppo) Gruppo di progettazione: Anna Lisa Lombardi, Laura Negrini Consulenti/collaboratori: Patrizia Caselli, Marta Paloscia, Claudio Castaldo La Commissione ha, inoltre, assegnato quattro menzioni ai progettisti: • Matteo Prati (capogruppo) • Claudia Tombini (capogruppo) • Giovanna Pizzella (capogruppo) • Carlo Terpolilli (capogruppo). I concorrenti ammessi alla seconda fase sono ora invitati a presentare il progetto preliminare del complesso di opere in cui si articola il sistema degli spazi pubblici e dei servizi del quartiere ponendo particolare attenzione al carattere civico degli spazi che dovrà essere garantito non solo dalle forme ma anche e più dalle relazioni tra le parti, così da favorire lo svolgersi quotidiano della vita comunitaria.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati