Carrello 0
ARCHITETTURA

Archprops: viaggio tra i PRogetti e le OPere di Piuarch

di Roberta Dragone

I lavori dello studio milanese in mostra al Salone del Mobile

30/04/2008 – Lo studio milanese Piuarch - guidato da Francesco Fresa, Germán Fuenmayor, Gino Garbellini e Monica Tricario - ha organizzato, in occasione del Salone del Mobile 2008, una mostra dei suoi lavori più rappresentativi. Piuarch – Archprops il titolo della mostra: Props come “PRogetti ed Opere”, come “prototipo” in lingua inglese, e ancora come “proposte”.

4 progetti + 4 opere, dalla sede di Dolce&Gabbana al Concorso Internazionale per la riqualificazione dell’area Porta Nuova a Milano; dall’analisi progettuale alla proposta finale, passando per schizzi, rendering, modelli e fotografie, presentati attraverso un allestimento inusuale.


Teatri e Centro Congressi - Riva del Garda, Trento, 2007
Concorso di progettazione – 1 ° premio
Una nuova “finestra” per la città affacciata sul lago: un’architettura che trova negli elementi naturali tipici del paesaggio locale i suoi elementi fondativi.
L’ edificio, che si sviluppa su 12.000 mq, è caratterizzato da una testa interamente vetrata e da una coda che si sviluppa in altezza pensata per racchiudere la torre scenica del teatro. Gli spazi interni ruotano attorno a due sale principali: il teatro e la sala congressi.


Business Center Pochtamtskie Svory - San Pietroburgo, 2006
Concorso di progettazione a inviti - 1° premio
Il complesso di 20.000 mq, sviluppato su sette piani, situato nel centro storico di San Pietroburgo, ospita al suo interno uffici, un lounge bar, una grande hall, spazi commerciali, un ristorante ed una caffetteria.
Dall’edificio, che manterrà intatta la sua facciata storica, si può ammirare la cupola della cattedrale di Sant’Isacco, la torre dell’ammiragliato e il famoso museo russo Hermitage.


Uffici e Showrooms Porta Nuova - Milano, 2006
Concorso di progettazione a inviti – 1° premio
L’edificio di Uffici e Showrrom, che presto sorgerà nella nuova area Porta Nuova di Milano, si sviluppa su una superficie di 14.500 metri quadri. Mentre la parte commerciale è ospitata da un porticato vetrato a livello terra, i 5 livelli fuori terra accolgono gli uffici. Alla base del progetto la ricerca di un’architettura sinuosa e ondulata capace al tempo stesso di instaurare un rapporto con il contesto e di affermare la propria riconoscibilità.


University College Milano 2007- Alloggi per studenti
Concorso di progettazione a inviti – 1° premio
L’edificio, sviluppato su tre piani (3200 mq), ospita 50 unità abitative per studenti. Ciascun alloggio si affaccia sull’esterno con una grande vetrata che rimane rientrante rispetto al profilo della facciata. Un gioco di profondità dove la luce solare diventa elemento protagonista. La facciata si struttura come un nastro continuo, alleggerito e reso trasparente da aperture di forma quadrata a dimensione e intensità variabile.


D&G Headquarter
Uffici e Showrooms - Milano, 2006
La nuova sede D&G di Milano ospita gli showroom per l’esposizione delle collezioni, gli uffici, un ristorante ed una serie di spazi di rappresentanza per una superficie totale di 5.000 mq: due corpi di fabbrica che risalgono al 1920 e agli anni ’60 affacciano su tre strade e si articolano su cinque piani più due interrati. L’intervento segue un principio architettonico di grande rigore con l’utilizzo di materiali naturali quali la pietra bianca namibia, il vetro e la lamiera d’acciaio grezzo.


Metropol Dolce&Gabbana
Spazio Polivalente - Milano, 2005
Il nuovo spazio polivalente Metropol di Dolce&Gabbana.comprende una grande sala per eventi e sfilate, spazi d’appoggio e di rappresentanza per un totale di 3.300 mq.
Caratteristica del progetto è la linearità delle forme abbinata a materiali che si identificano con l’immagine Dolce&Gabbana: la pietra lavica e il vetro opalino verniciato nero. La facciata esterna
è realizzata in lame d’ acciaio che torcendosi lungo l’asse verticale rendono il prospetto mutevole a seconda della propria vista.


Dolce&Gabbana Headquarters
Uffici e Showrooms - Milano, 2002
La nuova sede della Dolce & Gabbana di Milano ospita gli showrooms per l’esposizione delle collezioni, gli uffici, un ristorante e spazi di rappresentanza per una superficie totale di 10.000 mq. Due corpi di fabbrica articolati su sei piani più due interrati si affacciano su una vasca d’ acqua che si apre verso un giardino di pietra lavica. Le facciate dell’ edificio interamente vetrate sono caratterizzate da una composizione articolata di volumi aggettanti in legno teak.


Dolce&Gabbana Factory - Incisa Val D’Arno, Firenze, 2000
Stabilimento produttivo
L’edificio, di 4.500 mq ospita lo sviluppo prototipi e la produzione di accessori in pelle. Grandi vetrate e rivestimenti in legno rimandano al grande valore naturalistico del contesto e facilitano un rapporto diretto con l’esterno. Gli uffici e i laboratori si affacciano su un giardino tipico “siciliano” che poggia su un letto di pietra lavica nera. Il progetto ha inoltre previsto il recupero ambientale di un‘area complessiva di 46.000 mq compresi tra l’edificio e l’Arno.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

)