Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, confermati i tempi più lunghi per condomìni, edifici plurifamiliari e case popolari
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus, confermati i tempi più lunghi per condomìni, edifici plurifamiliari e case popolari
AZIENDE

Nell’Art Hotel Varese la linea BIO-E Tassullo

Bio-architettura e qualità della vita

Commenti 2554
15/04/2008 - Benessere psico-fisico, appagamento culturale e servizio alberghiero di classe: l’Art Hotel Varese occupa un’antica villa d’impianto seicentesco che sorge a poche centinaia di metri dal centro storico di Varese, all’interno di un ampio giardino. Già trasformata durante l’Ottocento, la fabbrica è stata recentemente ristrutturata secondo un attento progetto di riuso a destinazione alberghiera a 4 stelle, sulla base di un progetto di restauro e riqualificazione edilizia curato dall’arch. Luciano Marè.

‘L’edificio – spiega il progettista - era abbandonato da anni: la lungimiranza degli attuali proprietari, una facoltosa famiglia di albergatori, ha permesso la sua trasformazione in un manifesto della qualità della vita.
Gli interventi edilizi sono stati notevoli, ma tutti rispettosi dell’esistente: l’originaria partizione degli ambienti è stata mantenuta pressoché intatta, recuperando e consolidando ove possibile gli elementi e i materiali originari mentre, quando si rendeva necessaria la sostituzione, reintegrando l’esistente con opere analoghe ed eco-compatibili.
Parallelamente, un approfondito progetto d’impronta bio-architettonica – disciplina che pratico da vent’anni – ha dimostrato che è possibile innovare l’idea di ospitalità alla quale siamo abituati, abbinando l’eccellenza del servizio a nuove esperienze sensoriali.
Con questo obiettivo, sono state adottate le tecnologie costruttive e i materiali più naturali disponibili allo scopo, creando ambienti accoglienti, confortevoli, salubri, ricchi di colori e di sensazioni positive, che risultano estremamente graditi da una clientela particolarmente attenta al proprio benessere.”


La dotazione di ambienti per l’ospitalità comprende 26 camere di diversa taglia, suddivise secondo tre stili di architettura d’interni e d’arredo - Arte, Decò e Noveau - tutte provviste dei migliori comfort e di dotazioni di elevato livello, oltre a numerose opportunità di sperimentazione del proprio, personale benessere fisico come, ad esempio, la ‘banca del cuscino’, che permette di scegliere il cuscino più adatto alle proprie esigenze. Oltre alla hall d’ingresso, sono presenti anche l’area relax, una sala per colazioni e meetings, il wine bar e la disponibilità del servizio catering per cene di gala, feste, matrimoni e cocktails. L’Art Hotel Varese, inoltre, organizza e ospita eventi e manifestazione di carattere artistico e culturale, fra cui concerti, esposizioni e conferenze, ed è stato selezionato quale ‘albergo di riferimento’ per i Campionati Mondiali di Ciclismo che si terranno nel capoluogo insubrico nel 2008.

L’architettura è lo sfondo di una concezione attiva dell’ospitalità, che si prende cura del corpo e della mente.

“Tutti i materiali esistenti sono stati recuperati, come la pavimentazione in medone lombardo, mentre alcune strutture hanno richiesto interventi con tecnologie contemporanee, come il consolidamento con fibre di carbonio di una volta in muratura e l’impiego di uno scheletro metallico per sostenere la pavimentazione trasparente che lo evidenzia.
Nelle camere, abbiamo prestato la massima attenzione per garantire agli ospiti le migliori condizioni ambientali, di comfort e di soddisfazione sensoriale: un capotto isolante interno in fibra naturale, finestre in legno a taglio termico e un impianto di riscaldamento a serpentina radiante sotto il parquet in rovere rendono gli spazi estremamente gradevoli dal punto di vista microclimatico; l’impiego di materiali fonoassorbenti nelle murature divisorie assicura l’isolamento acustico ben oltre i requisiti di legge.
Le opere in muratura hanno interessato il parziale rifacimento del manto d’intonaco esterno - con un rivestimento macroporoso per prevenire gli effetti dell’umidità di risalita - e la finitura a civile degli spazi interni, tutti realizzati utilizzando i prodotti Tassullo della linea BIO-E. Si tratta di materiali pregevoli, che si prestano all’intervento sull’architettura storica secondo criteri estetici e di bio-compatibilità molto apprezzati dalla più avanzata cultura progettuale europea e, in genere, dal pubblico più attento alle questioni ecologiche.
Proprio per le qualità di questo progetto, che interessano anche il riuso dell’acqua piovana e la possibilità di installazione di sistemi energetici basati su fonti rinnovabili come il solare termico e fotovoltaico, siamo in attesa di ottenere la certificazione EcoLabel.”


Attualmente, i più importanti produttori di materiali per l’edilizia dispongono di linee di prodotto ‘bio’: quali fattori hanno orientato la scelta dei prodotti Tassullo?
“In genere, la posa in opera delle malte ecologiche deve essere più accurata: si impiega più tempo rispetto a quelle di sintesi e, per ottenere buoni risultati, è necessario disporre di maestranze esperte e competenti, proprio come avviene nei cantieri di restauro. In questo caso, la ricerca si è orientata sui due fronti dell’affidabilità e del risultato estetico che, per esperienza, ci hanno condotto ai prodotti Tassullo. Durante la realizzazione delle opere, abbiamo ritenuto sufficiente l’acquisizione delle certificazioni dei materiali, riscontrando nelle caratteristiche di plasticità delle malte e anche nella loro colorazione la rispondenza ai criteri tecnologici di estrema naturalità richiesti dalle specifiche del progetto.”


La linea Tassullo BIO-E
BIO-E è una linea di prodotti che, all’elevata qualità e all’indiscutibile performance, associa lo straordinario pregio della naturalità, della traspirabilità e dell’eco-compatibilità.
Tale gamma comprende la calce idraulica naturale da miscelare in cantiere ed una serie di altri prodotti, tutti a base dello stesso legante, per affrontare ogni singola fase del processo edilizio: betoncini normali e alleggeriti per massetti, malte per muratura e intonaci, finiture di superficie, adesivi per rivestimenti e collanti per cappotti termici.
Puri, ricchi di reminescenze storiche, privi di additivi e riciclabili, i prodotti della linea BIO-E garantiscono un ambiente più salubre, confortevole, esteticamente gradevole e, in tal modo, accrescono il benessere psico-fisico dell’uomo che, in casa, in ufficio, e “all’interno” in genere, trascorre gran parte del suo tempo.
Da sempre, Tassullo considera infatti gli edifici come una sorta di “seconda pelle”, di membrana viva col compito di proteggere l’uomo lasciando respirare il suo corpo e permettendogli di sostare in spazi sani e naturali: proprio in virtù di questa concezione, l’azienda propone, con la linea BIO-E, una serie di materiali che, grazie all’elevato grado di traspirabilità, favoriscono uno scambio continuo tra interno-esterno e agiscono dunque beneficamente sul clima interno delle abitazioni.

Al fine di garantire la massima eco-compatibilità, tutti i prodotti della gamma BIO-E vengono lavorati e confezionati nel rispetto di un Sistema di Gestione Ambientale (EN ISO 14001) basato sull’efficienza ambientale delle attività industriali e la piena responsabilità verso lavoratori, territorio e comunità locale.

Con la linea BIO-E Tassullo, la bioedilizia riscopre materiali antichi e tecniche tradizionali per creare nuovi piaceri estetici e soprattutto nuovi confort abitativi. Per costruire un futuro migliore, a vantaggio del benessere dell’uomo.

Tassullo su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui