Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, proposta alla Camera la proroga al 2023
NORMATIVA Superbonus 110%, proposta alla Camera la proroga al 2023
AZIENDE

TERILEX: gamma di prodotti per l'isolamento acustico

Dichiarazioni di conformità dopo il DM 37/2008

Commenti 5222
17/04/2008 - Dal 27 marzo è entrato in vigore l'obbligo di presentare la "Dichiarazione di Conformità" per tutti gli impianti posti a servizio degli edifici, indipendentemente dalla loro destinazione d'uso. Gli impianti interessati sono quelli elettrici, radiotelevisivi, di riscaldamento e di climatizzazione, impianti idrici e sanitari, del gas, ascensori o montacarichi e sistemi antincendio. Riteniamo che anche la Dichiarazione delle prestazioni acustiche diverrà un documento necessario al momento della compravendita di un edificio. Il Dm 22 gennaio 2008 n. 37 disciplina la realizzazione e la modifica in condizioni di piena sicurezza degli impianti negli edifici, secondo quanto indicato dall'art. 1 della Legge del 05/03/1998. La prescrizione dell'articolo 13, anche in relazione ai fini di tutela della sicurezza delle persone, riguarda tutte le cessioni a qualsiasi titolo o di uso dei fabbricati, compiute a decorrere dall'entrata in vigore della disciplina. Ne consegue che dal 27 marzo del 2008 l'obbligo di garanzia previsto dall'articolo 13, riguarda tutti gli edifici anche preesistenti. Ci sono voluti 18 anni perchè entrasse in vigore l'obbligatorietà della "Dichiarazione di Conformità" ma è molto prevedibile che molto meno tempo passerà prima che venga utilizzato questo strumento in ambito legale, per garantire a chi compra un edificio, la tutela in caso di vendita o locazione. Su questa scia è molto probabile che anche la Dichiarazione delle prestazioni acustiche di un edificio diventi obbligatoria. La necessità di garantire il comfort acustico degli edifici e le relative prescrizioni di legge sono regolate dal DPCM 5/12/97, che stabilisce i requisiti acustici passivi degli edifici secondo la loro destinazione d'uso. In alcune regioni d'Italia si è già resa obbligatoria la presentazione del progetto acustico di un edificio e dovrebbe essere ormai prassi consolidata la presentazione del collaudo acustico al momento della fine dei lavori. Purtroppo questo non sempre accade per negligenza ed ignoranza degli stessi acquirenti, ma il rispetto del potere fonoisolante di una struttura edilizia è obbligatorio. Costruire realizzando un buon isolamento acustico di un edificio è relativamente semplice. Proxital propone la gamma TERILEX : soluzioni certificate e collaudate per l'isolamento acustico dei solai e delle pareti; prodotti che si applicano facilmente e garantiscono risultati efficaci ed economicamente vantaggiosi. Informati a edilizia@proxital.it o al n. verde 800.162.992 Proxital su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui