Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Concorso per 120 ingegneri e geologi al MIMS, pubblicato il bando
PROFESSIONE Concorso per 120 ingegneri e geologi al MIMS, pubblicato il bando
FINANZIAMENTI

Detrazione 55%: ok al decreto attuativo della Finanziaria 2008

di Rossella Calabrese

In arrivo le istruzioni per usufruire fino al 2010 delle agevolazioni per la riqualificazione energetica degli edifici

Vedi Aggiornamento del 14/07/2009
Commenti 48903
11/04/2008 - E' stato firmato dal Ministro dello sviluppo economico il decreto attuativo della Finanziaria 2008 , in materia di agevolazioni fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici.

Il decreto fornirà le nuove disposizioni operative per usufruire della detrazione dall'Irpef del 55% delle spese sostenute per il miglioramento delle prestazioni energetiche degli edifici.

La Finanziaria 2008 ha introdotto, infatti, alcune novità:
- per la sostituzione delle vecchie caldaie è previsto l’utilizzo, oltre delle caldaie a condensazione, anche di altri generatori, quali le pompe di calore a gas o elettriche;
- per gli interventi di sostituzione delle finestre in singoli alloggi e per l’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda, sono stati ridotti gli adempimenti, semplificando i formulari informativi ed eliminando l’obbligo di redigere la certificazione energetica;
- la detrazione del 55% può essere ripartita, non più solo in 3 anni, ma in un numero di anni variabile da 3 a 10, a scelta del contribuente ( leggi tutto ).

Secondo quanto appreso dalla redazione di Edilportale, il decreto, modificando il DM 19 febbraio 2007:
- spiega come usufruire della detrazione per la sostituzione dei vecchi impianti di riscaldamento con caldaie a condensazione e con pompe di calore;
- contiene una nuova scheda informativa per interventi di sostituzione di finestre e per l’installazione di pannelli solari;
- illustra l'iter da seguire nel caso di lavori iniziati nel 2007 e terminati nel 2008 (o successivamente), soprattutto per quanto riguarda la sostituzione delle finestre e l’installazione di pannelli solari, che dal 1° gennaio 2008, non richiedono più la redazione dell'attestato energetico;
- per gli interventi realizzati a partire dal 2008, impone di far riferimento ai valori nuovi valori limite di fabbisogno energetico e di trasmittanza termica definiti dal DM 11 marzo 2008 ( leggi tutto ).


Ricordiamo che la detrazione Irpef del 55% è stata introdotta dalla Finanziaria 2007 fino al 31 dicembre 2007, per interventi su coperture, pavimenti e finestre, per l’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda e per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione.

Le norme attuative di tali misure sono state emanate con il DM 19 febbraio 2007 contenente le istruzioni e la modulistica per richiedere le detrazioni ( leggi tutto ).

Nel marzo scorso sono stati fissati i nuovi valori limite di fabbisogno energetico e di trasmittanza termica da rispettare per accedere alla detrazione del 55%, in attuazione dell’art. 1, comma 24, lettera a), della Finanziaria 2008 ( leggi tutto ).

Con altri provvedimenti in itinere sono previste ulteriori semplificazioni per la realizzazione di interventi di efficienza energetica e di utilizzo delle fonti rinnovabili. Tra questi, misure che favoriscono le decisioni assembleari per la realizzazione di lavori di riqualificazione energetica, eliminazione di adempimenti burocratici per l’installazione di pannelli solari e fotovoltaici se in aderenza alle falde del tetto e deroghe alle distanze tra gli edifici e alle altezze per interventi di isolamento termico dell’involucro edilizio ( leggi tutto ).

Ricordiamo infine che il 30 aprile prossimo sarà attivato il nuovo sito Enea per la raccolta della documentazione relativa ad interventi eseguiti nel 2008.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui