Carrello 0
RISPARMIO ENERGETICO

Liguria: più semplice diventare certificatori

di Rossella Calabrese
Commenti 11921

Cancellati i requisiti troppo restrittivi per l’iscrizione all’elenco regionale

Vedi Aggiornamento del 18/03/2009
Commenti 11921
08/04/2008 – Con la Delibera di Giunta n. 181 del 26 febbraio 2008, la Regione Liguria rende meno restrittivi i requisiti per l’iscrizione all’elenco regionale dei professionisti abilitati al rilascio della certificazione energetica, istituito con la delibera n. 954 del 3 agosto 2007, in attuazione dell’art. 30 della Lr 22/2007. Una prima modifica alla disciplina dell’elenco regionale è stata effettuata con la delibera n. 1336 del 9 novembre 2007, che aveva aggiunto il diploma di perito edile ai titoli professionali richiesti per l’iscrizione all’elenco e aveva previsto che l’esperienza almeno triennale doveva essere stata acquisita prima della data di presentazione della domanda anziché prima della data di pubblicazione sul BUR della delibera stessa. La Giunta riprende l’argomento, sollecitata delle richieste dei professionisti che hanno evidenziato una serie di difficoltà operative: alcuni ordini e collegi professionali hanno infatti espresso perplessità circa i requisiti richiesti per l’iscrizione, soprattutto in merito all’esperienza almeno triennale in specifiche attività e all’abilitazione professionale ed iscrizione all'ordine o collegio da almeno cinque anni. Allo scopo, quindi, di semplificare la procedura amministrativa per consentire l’avvio delle attività di certificazione energetica degli edifici, e di non creare un eccessivo divario tra le normative regionali in materia, la nuova delibera elimina il requisito dell’iscrizione da almeno cinque anni agli Ordini o collegi professionali. Tra i titoli di studio ammessi, vengono aggiunti i diplomi di laurea in agronomia e in scienze forestali e il diploma di perito agrario, accompagnati dall’abilitazione all’esercizio della professione ed iscrizione al relativo ordine o collegio. Vengono eliminati i requisiti del possesso di adeguata competenza comprovata da esperienza almeno triennale nel campo energetico e di titoli preferenziali (il riconoscimento di certificatore energetico ottenuto presso altre Regioni o Province Autonome o altri Paesi appartenenti all’Unione Europea e l’esercizio della funzione di Energy Manager per più di tre anni). La nuova delibera inserisce nella 954/2007 la norma secondo cui gli iscritti all’elenco dei certificatori sono abilitati a redigere la documentazione relativa alla certificazione energetica nell’ambito delle competenze loro attribuite dalla legislazione vigente, come previsto dall’art. 1, comma 6 del DM 19/02/2007. Alla delibera sono allegati la nuova modulistica relativa alla presentazione della domanda di iscrizione nell’elenco.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui