Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Nuovo Testo Unico Edilizia, passi avanti per la proposta di legge
NORMATIVA Nuovo Testo Unico Edilizia, passi avanti per la proposta di legge
RISPARMIO ENERGETICO

Iniziativa dell'ANCI per il risparmio energetico

Ancitel Energia&Ambiente, in collaborazione con Campagna Isolando

Vedi Aggiornamento del 21/03/2011
Commenti 6462
28/05/2008 - Efficienza energetica e riduzione di emissioni inquinanti: questo lo spirito della nuova società dell’ANCI, Ancitel Energia & Ambiente presentata ieri presso la sede dell’Associazione. È un’iniziativa promossa dall’Associazione dei Comuni e da Ancitel SpA in collaborazione con la Campagna Isolando.
 
“L’obiettivo – ha spiegato Filippo Bernocchi, Responsabile Ambiente ANCI e Presidente della società – è di offrire non soltanto ai Comuni italiani, ma anche alla Pubblica Amministrazione, le migliori soluzioni in campo ambientale ed energetico”. La parola d’ordine è dunque “informazione”: “Ancitel Energia & Ambiente – ha continuato Bernocchi – vuole infatti essere una rete di conoscenze e una sede di scambio di best practices per favorire il raggiungimento degli obiettivi fissati a livello europeo in materia ambientale e di approvvigionamento energetico”.
 
E il responsabile ANCI è passato ad illustrare le attività della nuova società: ricerca, informazione e formazione, ma anche monitoraggio e sostegno agli Enti centrali e locali per il rinnovamento e il coordinamento delle politiche ambientali ed energetiche sul territorio; promozione di soluzioni innovative ma soprattutto lo scambio e la condivisione di buone esperienze tra gli enti territoriali; aggregazione tra Comuni su specifiche iniziative e progetti.  
 
Nel suo intervento, l’Amministratore delegato di Ancitel SpA Paolo Teti ha invece centrato quelli che dovranno essere gli obiettivi per il prossimo futuro: “difendere l’ambiente vuol dire valorizzare stili di vita e comportamenti che puntino ad un uso più razionale dell’energia e delle risorse attraverso la riduzione dei consumi, delle emissioni e degli sprechi. Si fa innovazione – ha detto – anche parlando di temi tradizionali, come quello dell’ambiente e del risparmio energetico”.      
 
E per dimostrare il grado di sensibilità del Paese sulle tematiche ambientali, Giuliano Dall’O’, membro del Comitato Scientifico della Campagna Isolando ha presentato i risultati della ricerca “Gli italiani e l’isolamento termico e acustico dell’abitazione” commissionata ad Astra Ricerche da Isolando. I dati sono abbastanza confortanti: oltre il 70% degli italiani è informata sull’isolamento termico e acustico, e circa il 90% è convinto che l’isolamento comporta quali risultati una riduzione dei consumi e dei costi energetici e addirittura influisce sul valore di mercato dell’immobile. “In media, 3 italiani su 10 hanno dimostrato l’interesse a isolare la propria abitazione, e ben l’80% degli intervistati conosce la normativa sugli sgravi fiscali previsti per chi intende procedere all’isolamento dell’immobile di proprietà”.
 
Qualche dato? Giuliano Dall’O’ ha presentato alcune simulazioni di risparmio, ovvero i vantaggi che si possono avere da un “edificio intelligente”. È stato stimato che in un appartamento nel Centro Italia l’energia consumata in 100 m2 è di 14.300 kWh l’anno contro i 5.577 kWh dopo l’intervento, per una spesa pari a 1.158 euro l’anno prima dell’isolamento a fronte dei 452 euro spesi dopo l’intervento. Sempre nel Centro Italia, si stima che in un condominio il consumo di energia è pari a 7.700 kWh per 100 m2 (prima dell’isolamento) e di 3.465 kWh dopo l’intervento. E la spesa? 624 euro spesi in un anno in un condominio non isolato contro i 281 spesi in un condominio dopo l’intervento di isolamento termico.


Fonte: ANCI

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, come sta andando e cosa ci aspetta? Leggi i risultati