Carrello 0
NORMATIVA

La Puglia promuove la qualità dell'architettura

di Rossella Calabrese

Incentivi ai concorsi di idee e tutela dell’architettura contemporanea

Vedi Aggiornamento del 08/11/2017
18/06/2008 – È stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Puglia la legge regionale “Misure a sostegno della qualità delle opere di architettura e di trasformazione del territorio”.
 
Sono riconosciute di pubblico interesse le opere di architettura e le trasformazioni del territorio, considerate strumenti fondamentali per la qualità dell’ambiente urbano e rurale ed elementi irrinunciabili dello sviluppo sostenibile.
 
La Regione Puglia riconosce che il confronto delle idee è la principale garanzia per la qualità delle opere di architettura e di trasformazione del territorio, considerando il concorso di idee e il concorso di progettazione gli strumenti fondamentali per perseguire tale fine. La legge quindi disciplina le modalità di espletamento dei concorsi di idee e di progettazione per l’affidamento di incarichi di importo inferiore al limite posto dalla legislazione statale per l'affidamento fiduciario e, quindi, non regolati da norme nazionali. Sono disciplinati anche i concorsi di progettazione banditi da privati, e le opere da realizzare in esito a concorsi di progettazione godono di una riduzione sugli oneri di urbanizzazione. È istituito un fondo regionale per incentivare i concorsi di idee e di progettazione; una corsia preferenziale è riservata ai professionisti sotto i 40 anni.
 
Oltre a favorire l’inserimento di opere d’arte in edifici pubblici e privati, la legge si propone di valorizzare le opere di architettura moderna e contemporanea, realizzate negli ultimi cinquant’anni,  segnalate dai Comuni ed inserite in un apposito elenco.
 
Per promuovere la formazione e la ricerca in campo architettonico, la Puglia, insieme con ordini professionali, università e istituti e organi di ricerca, pubblici e privati, si impegna a realizzare programmi di formazione permanente post-laurea ed iniziative per la conoscenza del patrimonio architettonico e urbanistico, a raccogliere e conservare documenti relativi all’architettura e all’urbanistica moderna e contemporanea e sugli architetti, urbanisti, enti e imprese che hanno operato nel settore, costituendo una rete con altri centri di documentazione. Queste ultime attività saranno svolte dalla Conferenza permanente per la qualità architettonica e dell’ambiente costruito, appositamente istituita.
 
Infine, per premiare i giovani progettisti, autori di opere di architettura contemporanea o di urbanistica di particolare valore, e i committenti privati che abbiano dimostrato una particolare attenzione alla qualità, è istituito il “Premio Apulia”, che sarà assegnato ogni anno da una speciale Commissione presieduta dal Presidente della Regione e composta da personalità della cultura, esperti nelle discipline architettoniche, rappresentanti dell’università e degli ordini professionali.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
La domotica, quali risvolti sociali ed economici per le famiglie? Leggi i risultati