Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sblocca Cantieri, ecco l’elenco delle opere prioritarie
LAVORI PUBBLICI Sblocca Cantieri, ecco l’elenco delle opere prioritarie
NORMATIVA

Liguria: incentivi per alberghi e strutture turistiche

di Rossella Calabrese

Contributi per ristrutturazioni e miglioramento dell’efficienza energetica

Vedi Aggiornamento del 07/11/2012
Commenti 8758
16/06/2008 - Con una legge regionale approvata dal Consiglio il 4 giugno scorso, la Regione Liguria concede contributi per il miglioramento dell’offerta turistica e la promozione degli investimenti delle piccole e medie imprese.
 
Potranno beneficiare di contributi in conto interessi e di aiuti rimborsabili i seguenti interventi:
- la realizzazione ex novo, la manutenzione straordinaria, la ristrutturazione e l’ampliamento di alberghi, alberghi diffusi, residenze d’epoca , locande, residenze turistico alberghiere, campeggi, villaggi turistici, ostelli per la gioventù, rifugi alpini o escursionistici, case per ferie, affittacamere;
- interventi volti al miglioramento dell’efficienza energetica, anche attraverso il ricorso a sistemi di energia rinnovabile, l'ammodernamento ed il miglioramento, comprensivi degli arredi e delle attrezzature, delle strutture ricettive e turistiche, nonché di parchi per vacanze, limitatamente ad interventi di trasformazione in campeggio o villaggio turistico, di stabilimenti balneari e di case e appartamenti per vacanze, limitatamente alle unità abitative di proprietà del gestore;
- l'acquisto, da parte del gestore, dell'immobile in cui esercita l'attività;
- la creazione e la qualificazione, da parte di consorzi o cooperative, di strutture, attrezzature e impianti complementari alla ricettività, volti alla valorizzazione delle risorse turistiche di base.
 
Potranno accedere a contributi in conto capitale le iniziative concernenti:
- l’acquisto ed il miglioramento di impianti, macchinari, arredi e attrezzature, gli interventi per l’adeguamento alle normative in materia di sicurezza e di accessibilità per disabili, per le strutture ricettive esistenti;
- la riqualificazione ed il miglioramento di stabilimenti balneari e l’allestimento di spiagge libere attrezzate;
- l’allestimento e l’organizzazione in comune di servizi di prenotazione o complementari all'attività ricettiva;
- la realizzazione, la riqualificazione e il miglioramento di parchi tematici.
 
Gli immobili oggetto degli interventi ammessi a contributo sono vincolati alla loro specifica destinazione d'uso per dieci anni.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, lo conosci davvero? Scoprilo con il quiz! Partecipa