Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, la caldaia a condensazione permette il ‘salto di classe’?
NORMATIVA Superbonus 110%, la caldaia a condensazione permette il ‘salto di classe’?
RISPARMIO ENERGETICO

Fonti rinnovabili: il GSE presenta il Rapporto 2007

di Rossella Calabrese

Aumentano i nuovi impianti: a fine 2007 erano 4.841 quelli fotovoltaici incentivati con il Conto Energia

Vedi Aggiornamento del 06/03/2009
Commenti 7741
08/08/2008 - È stato presentato qualche giorno fa dal Presidente Carlo Andrea Bollino e dall’Amministratore Delegato Nando Pasquali, alla presenza del Ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola, il Rapporto 2007 del GSE, che illustra le attività svolte nel corso del 2007, con particolare riferimento ai meccanismi di incentivazione della produzione da fonti rinnovabili e della cogenerazione ad alto rendimento.
 
Il Rapporto è suddiviso in 6 capitoli riguardanti:
1. Lo scenario internazionale delle fonti rinnovabili nel settore elettrico
2. Lo scenario italiano delle fonti rinnovabili nel settore elettrico
3. L’energia ceduta al GSE e le attività di partecipazione al mercato
4. Il sistema di incentivazione dell’energia fotovoltaica
5. Il meccanismo dei Certificati Verdi e le attività del GSE
6. La promozione della cogenerazione e le attività del GSE
 
Il GSE ricorda l’approvazione, da parte della UE, nella primavera del 2007, dell’obiettivo 20-20-20 (riduzione entro il 2020 del 20% delle emissioni di gas serra rispetto ai livelli del 1990, aumento al 20% della quota di energie rinnovabili a copertura del consumo interno lordo di energia, riduzione dei consumi finali del 20% rispetto ai livelli tendenziali previsti al 2020).
 
In Italia a fronte di un aumento della potenza degli impianti rinnovabili nell’ultimo decennio da circa 17.000 MW nel 1997 ad oltre 21.000 MW nel 2006, la quota di produzione elettrica da fonti rinnovabili sul totale della produzione nazionale si è mantenuta intorno al 20%, a causa dell’aumento dei consumi e della riduzione negli anni della produzione idroelettrica. La riduzione dell’idroelettrico è stato compensato dal crescente apporto delle nuove fonti rinnovabili (biomasse, eolico e solare), per le quali il Rapporto analizza le novità introdotte dalla Finanziaria 2008 il meccanismo di incentivazione per gli impianti di piccola potenza.
 
Per quanto riguarda il sistema di incentivazione dell’energia fotovoltaica,  introdotto nel 2005 con un decreto attuativo che prevede l’erogazione ventennale di un incentivo all’energia prodotta da impianti fotovoltaici collegati alla rete elettrica, il Rapporto evidenzia che nel febbraio 2007 il meccanismo è stato aggiornato. Con riferimento al primo Conto Energia, a fine 2007 risultavano in esercizio 4.003 impianti per complessivi 49 MW di potenza; l’energia prodotta nel 2007 è stata pari ad oltre 10 milioni di kWh, cui è stato corrisposto un incentivo di 25,5 milioni di Euro. Con il nuovo Conto Energia, a fine 2007 risultavano in esercizio 838 impianti per una potenza complessiva di 3,8 MW; l’energia corrispondente prodotta nel 2007 è stata pari a 1,3 milioni di kWh, con un incentivo di mezzo milione di Euro.
 
Per agevolare l’accesso all’incentivazione il GSE ha redatto due Guide: “Il nuovo conto energia” rivolta a chi intenda realizzare un impianto fotovoltaico e ricevere gli incentivi ( leggi tutto ), e la “Guida agli interventi validi ai fini del riconoscimento dell’integrazione architettonica del fotovoltaico” che agevola l’interpretazione di quanto previsto in merito alla maggiorazione degli incentivi per gli impianti integrati architettonicamente ( leggi tutto ).
Il Rapporto contiene anche alcuni elementi di novità riguardanti il primo semestre 2008.
 
Il numero di impianti fotovoltaici entrati in esercizio ha raggiunto a fine giugno 2008 il valore di 12.400, con incrementi mensili di oltre 1.000 impianti mentre la potenza installata è pari ad oltre 130 MW, con incrementi mensili superiori ai 10 MW. Nei prossimi mesi, con la prevista entrata in servizio di impianti di maggiori dimensioni, si ritiene che la potenza installata possa crescere molto più rapidamente di quanto è finora verificatosi.
 
Gli incentivi complessivamente erogati a partire dall’avvio del Conto Energia, sono stati pari a circa 34 milioni di Euro, per una produzione circa 41 milioni di kWh. Con il Decreto Ministeriale dell’11 aprile 2008 , GSE è divenuto anche soggetto attuatore del meccanismo di incentivazione del solare termodinamico, basato sulla erogazione di una tariffa incentivante per la produzione realizzata da tali impianti ( leggi tutto ).

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, si parte col piede giusto? Partecipa