Carrello 0
Una nuova struttura ospedaliera per Ancona
CONCORSI

Una nuova struttura ospedaliera per Ancona

di Daniela Colonna
Commenti 2988

A breve il bando del concorso di idee europeo

Commenti 2988

23/09/2008 - La Regione Marche ha appena approvato la proposta di realizzare una nuova struttura ospedaliera nella zona dell’Aspio, nel comune di Camerano a un passo dall’uscita Ancona sud dell’A14, che si realizzerà per mezzo di un concorso di idee a livello europeo.

Il progetto dovrà essere redatto sulla base dello studio di prefattibilità  e prevedere, come ha sottolineato il presidente Spacca, la massima integrazione tra l’attività clinica  e di ricerca delle tre strutture che verranno riunite in un unico complesso: l’Agenzia nazionale per le problematiche dell’invecchiamento, l’Inrca  e l’Ospedale di Rete a servizio dell’area metropolitana a sud di Ancona.

Il concorso di idee consentirà la raccolta di proposte progettuali per la realizzazione di un punto di eccellenza, garantendo maggiori servizi nell’area dell’alta specializzazione strettamente connessi con le attività di ricerca della medicina molecolare.

La nuova struttura non potrà prescindere anche in termini di accorpamento con le funzioni di ospedale di rete al fine di garantire la presenza di servizi di base per le popolazioni residenti nel bacino di utenza a sud di Ancona, in particolare per quanto riguarda la presenza del pronto soccorso e di importanti servizi diagnostici.

L’Inrca (l'Istituto nazionale riposo e cura anziani) diventerà una struttura rinnovata e potenziata che consentirà all’Istituto stesso di svolgere a pieno titolo il ruolo di Agenzia nazionale per l’invecchiamento, così da proporsi quale attore qualificato per un approccio sistemico nel settore delle fragilità dell’anziano in termini di assistenza, studio e proposta a livello nazionale e internazionale, in grado di fornire risposte in termini di spazi adeguati per la ricerca, la formazione, i laboratori oltre che naturalmente per il massimo comfort per i pazienti.

Al vincitore del concorso averrà corrisposto un premio di 60mila euro e alle due restanti proposte ideative rispettivamente  25mila e 15mila euro.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa