Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, in arrivo deroghe alle distanze e varianti semplificate
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus, in arrivo deroghe alle distanze e varianti semplificate
FINANZIAMENTI

Edilizia a canone sostenibile, nuovi bandi regionali

di Paola Mammarella

In arrivo programma e linee guida di Calabria e Emilia Romagna

Vedi Aggiornamento del 13/10/2011
Commenti 3843
25/09/2008 – Passi avanti per l’edilizia sociale. In Calabria è stato pubblicato il 23 settembre il bando per il programma di riqualificazione urbana per gli alloggi a canone sostenibile, provvedimento che attua il Decreto del Ministero delle Infrastrutture del 26 marzo 2008.
 
Ampliata la portata dei finanziamenti. A fronte dei 16 milioni di finanziamento totale previsto dal decreto ministeriale, la Giunta Regionale presieduta da Agazio Loiero ha ampliato la quota a carico della Regione Calabria. Dai 3 milioni e 711 mila euro inizialmente previsti dal D.M. 26 marzo 2008 si è passati a 8 milioni e 361 mila euro, raggiungendo così un ammontare complessivo di 21 milioni. Il cofinanziamento dei singoli comuni, fissato al 14%, porterà, a detta dell’Assessore ai Lavori Pubblici Luigi Incarnato, le risorse finanziarie a un livello sufficiente per le esigenze abitative. Il Programma ha lo scopo di incrementare la disponibilità di alloggi da offrire in locazione a canone sostenibile migliorando anche l’equipaggiamento infrastrutturale dei quartieri in condizione di forte disagio abitativo. Spazio all’iniziativa privata di imprese, cooperative, consorzi e fondazioni per l’attuazione di una rinnovata politica della casa.
 
In vantaggio l’ Emilia Romagna, che dopo l’approvazione del bando il 16 luglio 2008 ha già emanato le linee guida del programma di riqualificazione. Previste una locazione permanente e una temporanea, della durata non inferiore a 25 anni, con la possibilità per i Comuni di incrementare la disponibilità delle aree da adibire all’edilizia sostenibile grazie alla predisposizione di appositi piani urbanistici.
 
I contributi, rilasciati in base a una convenzione tra Comune e operatori e a un precedente accordo con la Regione, devono accertare i limiti patrimoniali dei facenti richiesta. I canoni di locazione per le famiglie che superano i limiti di reddito previsti dal DGR 468 dell’11/04/2007 e DGR 1242 del 28/07/2008 non possono superare il 5% del costo massimo decurtato del 30%, con l’applicazione di una aliquota del 3,5%.
 
Ogni progetto deve rispettare i requisiti di sostenibilità e compatibilità ambientale, sicurezza, inclusione sociale, grazie all’eliminazione di eventuai barriere per la mobilità, e efficienza energetica, con un rendimento di almeno il 30% rispetto a quanto previsato dalla normativa vigente. La consegna dei progetti di massima dovrà avvenire entro il 13 gennaio 2009.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui