Carrello 0
AZIENDE

Auranox, la tegola Wierer amica dell’ambiente

14/10/2008 - Dalla ricerca Monier nasce una innovativa tegola in cemento che unisce alle tradizionali caratteristiche estetiche e di qualità dei prodotti Wierer esclusive proprietà anti-smog. Il prodotto ideale sia per le nostre città sempre più aggredite dall’inquinamento dell’aria, sia per qualsiasi centro abitato, per contrastare le emissioni nocive del traffico e dei sistemi di riscaldamento.
 
Da oggi anche i tetti possono contribuire a eliminare lo smog, grazie al processo di fotocatalisi, ovvero all’utilizzo di elementi (come il biossido di titanio) che per reazione alla luce del sole trasformano gli agenti inquinanti in sali inorganici non nocivi per l’ambiente, che vengono poi eliminati dalle piogge. Ecco quindi che i materiali trattati con il biossido di titanio riescono felicemente a svolgere un’azione ecologica, e questo è quello che si ottiene anche con la nuova tegola Auranox di Wierer, che alle tradizionali caratteristiche di qualità e di resistenza dei prodotti Wierer aggiunge l’ innovativa proprietà antismog.
 
Due argomenti contribuiscono a sottolineare ulteriormente l’importanza di questo nuovo prodotto, soprattutto in relazione alla necessità di contribuire tutti alla salvaguardia dell’ambiente e dell’aria che respiriamo. Il primo riguarda la vastità delle superfici occupate dai tetti, si parla infatti di un mercato delle coperture stimato in Italia in circa 55 milioni di metri quadrati. La seconda considerazione, più scientifica, sottolinea come una copertura di circa 200 metri quadrati realizzata con la nuova tegola Auranox di Wierer permetta di smaltire, nel corso di un anno, una quantità di agenti inquinanti pari alle emissioni di un’automobile di media cilindrata (ipotizzando una percorrenza di 18.000 chilometri), oppure a quelle di due caldaie impiegate nel riscaldamento di un edificio a uso residenziale. Ma non è tutto, perché l’applicazione della tecnologia Auranox rende la tegola autopulente, in quanto il processo di foto ossidazione trasforma le sostanze organiche che si depositano sulla copertura in anidride carbonica e acqua.
 
 
 
 
Per informazioni:
Ufficio Stampa MONIER
Roberto Anghinoni
Sillabario srl
Via Benedetto Marcello, 77
20124 Milano
tel. 02 87399276
sillabario@sillabariopress.it
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati