Carrello 0
FINANZIAMENTI

Il Veneto abbatte le barriere architettoniche

Commenti 3206

Dalla Giunta regionale un finanziamento di un milione di euro

Vedi Aggiornamento del 14/05/2009
Commenti 3206
31/10/2008 - 82 nuove opere di abbattimento di barriere architettoniche in edifici pubblici e in strutture di edilizia residenziale pubblica verranno realizzate in Veneto, grazie ad uno stanziamento di un milione di euro, disposto dalla Giunta regionale su proposta dell’Assessore ai lavori Pubblici ed Edilizia Abitativa Massimo Giorgetti.
 
Una riserva di 50 mila euro è stata assegnata direttamente alle Province per l’esercizio della delega loro assegnata su questa materia. Saranno sempre le Province ad utilizzare i rimanenti 950 mila euro per finanziare interventi nei loro Comuni.
 
“Si tratta in particolare – sottolinea Giorgetti - di opere per la fruibilità degli edifici e spazi pubblici, nonché degli edifici di edilizia residenziale pubblica. In questi ultimi verranno installati ascensori nonché acquistati e posti in opera facilitatori della vita di relazione come suppellettili, attrezzature e arredi, che consentano alle persone con disabilità di poter effettuare tutte le funzioni quotidiane di cui necessitano”. “Permettere ai disabili di condurre una vita normale e senza barriere, non solo quando devono usufruire di strutture pubbliche, ma anche quando si trovano nell’androne del loro condominio o all’interno della propria abitazione – aggiunge Giorgetti – è un dovere di civiltà, che ben volentieri l’Istituzione regionale si assume, sulla base di una specifica strategia pluriennale di finanziamenti che ha già consentito la realizzazione di centinaia di interventi. L’obbiettivo finale, almeno in Veneto, è quello di evitare che anche un solo edificio pubblico o casa popolare presenti anche un solo gradino insormontabile per una carrozzina o per un disabile. Obbiettivo arduo, perché questo tipo di sensibilità è abbastanza recente e molte strutture nel passato sono state realizzate senza particolari attenzioni, ma raggiungibile”.
 
Su base provinciale, 26.849 euro sono stati assegnati a Belluno per 2 interventi; 175.834 euro a Padova per 9 interventi; 54.015 euro a Rovigo per 6 interventi; 179.466 euro a Treviso per 19 interventi; 139.424 euro a Venezia per 15 interventi; 239.951 euro a Vicenza per 22 interventi; 134.458 euro a Verona per 9 interventi.
 
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui