Carrello 0
RISULTATI

A Mecanoo il Cityscape Architectural Award

di Rossella Calabrese

Design for an Emerging World

08/10/2008 – Col progetto del National Performing Arts Center a Kaohsiung , Taiwan, lo studio Mecanoo si aggiudica il Cityscape Architectural Award .
 
Il premio è stato assegnato al team di progettazione olandese il 6 ottobre scorso dall’emiro di Dubai, Sjeik Mohammed bin Rashi al-Maktoum, nel corso della serata d’inaugurazione del settimo Cityscape Dubai
 
La vittoria della competizione, il cui tema è stato “ Design for an Emerging World ”, è stata così commentata da Francine Houben (Mecanoo): “Sono davvero contenta di ricevere questo premio per il National Performing Arts Center. Questo significa che Dubai premia i progetti che hanno a cuore la questione ‘clima’, mostrando attenzione per le soluzioni innovative e sostenibili”.
 
Il progetto prevede la realizzazione di un parco metropolitano di 65 ettari che ospiterà il complesso dove avranno sede: una sala concerti da 2300 posti, un’ opera house da 2000 posti, un teatro da 1000 posti, una black box sperimentale da 500 posti, ed un teatro all’aperto .

Il volume, largo 200 metri e profondo 160, sarà dotato di numerose aperture nei corridoi, negli spazi aperti e sul tetto. Su quest’ultimo, un manto di vegetazione consentirà il naturale abbassamento della temperatura interna alla struttura, soggetta all’umidità del clima subtropicale. La grande copertura “verde”, che fungerà anche da spazio comune nel quale rilassarsi, degraderà progressivamente verso un’area dove sarà collocato un teatro all'aperto, la cui quinta scenica “naturale” sarà costituita dal parco stesso.
 
Pendii leggeri, valli e stagni caratterizzeranno la zona, ritmata da spazi comuni di variabili proporzioni. Passeggiando lungo i sentieri s’incontreranno un giardino botanico, un boschetto di bambù, un campo da gioco, un padiglione del tè e un giardino delle farfalle.

La data d’inizio dei lavori di realizzazione è fissata al 2009, per un costo complessivo di 200 milioni di euro.
 
Nel 2007, Mecanoo aveva già vinto la competizione per il National Performing Arts Center , lanciata dal Council for Cultural Affaire di Taiwan, superando Zaha Hadid e i giapponesi di AMORPHE Takeyama & Associates . Nella motivazione ufficiale per l’assegnazione del premio si legge: “Il progetto di Mecanoo è stato scelto dalla Giuria per la forza espressiva dell'edificio, per l'integrazione del complesso con il parco, per le tecnologie avanzate e l’innovativo design del teatro e, infine, per la “risposta” fornita al problema del clima subtropicale della città di Kaohsiung”.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui