Carrello 0
A MMA Architects il Curry Stone Design Prize
RISULTATI

A MMA Architects il Curry Stone Design Prize

di Rossella Calabrese

International Design Award for Humanitarian Innovation

09/10/2008 – É lo studio sud africano MMA ad essersi aggiudicato il Curry Stone Design Prize 2008 , premio internazionale dedicato al design per l’innovazione umanitaria, promosso dal University of Kentucky College of Design . Sede della premiazione, l’ IdeaFestival di Louisville, Kentucky, dove Luyanda Mpahlwa e Mphethi Morojele (MMA) , hanno ricevuto una somma pari a 100,000 dollari.
 
La competizione, a cadenza annuale, intende premiare “le più innovative ed impattanti soluzioni di progettazione atte a migliorare la qualità della vita globale”. Il lavoro vincitore presenta una nuova tipologia di casa monofamilare a basso costo ed altamente sostenibile. Nello specifico, il progetto prende spunto dalla tradizione edilizia locale, basata sull’impiego di fango e argilla, e prevede la realizzazione di dieci alloggi da posizionare nella shantytown (baraccolpoli) di Cape Town.
 
A rendere innovativo il progetto, la scelta di assemblare sacchi riempiti di sabbia allocati all'interno di una struttura di travi in legno e acciaio, in sostituzione alla classica muratura di mattoni. Per questa ragione, i lavori di costruzione delle residenze richiederanno pochissima energia elettrica e, non necessitando di manodopera specializzata, saranno completati entro la fine del 2008 anche grazie al lavoro di volontari e donne della comunità locale. Ogni residenza comporterà un costo pari a 6,900 dollari.
  
La giuria, composta da John Hockenberry, David Adjaye, Renny Ramakers, Clifford Curry e Michael Speaks, ha lodato MMA per aver creato un progetto di tal fatta, definendolo “assolutamente brillante” e “super intelligente”, tanto per la sua eco-sostenibilità quanto per il basso costo: “elementi fondamentali se si considera che il la popolazione di Cape Town è in rapidissima crescita e che la città necessita di 350000 nuovi alloggi”.
 
David Mohney , presidente del Premio ha così commentato:  “L’elegante soluzione della residenza monofamiliare a basso costo mostra cosa si può realizzare avendo a disposizione materiali semplici e una notevole sensibilità per i bisogni delle comunità locali. Le idee alla base del progetto sono l’esatto esempio di quanto il Curry Stone Design Prize si augura di promuovere ed incoraggiare nel vasto campo della progettazione, poiché, ora più che mai, è il mondo a necessitare di questo genere di progetti”. Gli altri finalisti del premio, ciascuno dei quali ha ricevuto una somma pari a 10000 dollari, sono Shawn Frayne , Wes Janz , Marjetica Potrč e Antonio Scarponi .
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui