Carrello 0
DESIGN NEWS

'XXXXXXL BOX', il nuovo stand di MUTINA Ceramiche

Lo spazio espositivo progettato da Silvia Giacobazzi

Vedi Aggiornamento del 12/09/2011

28/11/08 - In occasione della settimana bolognese di Cersaie 2008, Mutina Ceramiche e Design ha messo in scena XXXXXXL BOX, non un semplice stand, ma, un essenziale ed elegante spazio espositivo in cui apprezzare i risultati dell'esclusiva ricerca aziendale.

XXXXXXL BOX, spiega l'architetto Silvia Giacobazzi, "è nato come macroscopica reinterpretazione di BOX,  l'oggetto che ho progettato quale contenitore p! er i prodotti e il merchandising dell'azienda e che ho cercato di trasformare in una scatola magica che invitasse i visitatori a scoprire il mondo Mutina".

"Una grande scatola appunto, di dimensioni 16x8x4 mt di altezza, sdraiata sul pavimento del nuovo padiglione 15, al 1° piano, vestita all'esterno in total black, come una "cornice" pensata per racchiudere il mondo Mutina, e interamente bianca all'interno, pareti, pavimento e soffitto, conclude Silvia Giacobazzi, silenzioso richiamo ai colori aziendali".

Due maxi loghi, posti sui lati esterni del parallelepipedo e l'ampia apertura frontale, ideale per ospitare l'assidua frequentazione, invitavano il pubblico a visitare lo spazio Mutina Ceramiche e Design.

Nell'area accoglienza, arretrato rispetto all'ingresso, il bancone della reception e dei contatti con la stampa, sovrastato dalla parete realizzata con l'ultima creazione Mutina, Déchirer, firmata dalla designer Patricia Urquiola. Le inclinazioni alternate dei piani a parete hanno permesso di catturare la luce sulle superfici decorate in grande formato evidenziandone il design originale ed esclusivo.

All'interno due ampi spazi consecutivi, il primo dei quali dedicato alla nuova collezione Déchirer e caratterizzato da un cielino realizzato con sfere bianche di 60 cm di diametro, accostate l'una all'altra in memoria della purezza formale  e, nella sua leggerezza, ludico richiamo ai palloncini aerei che volano verso l'alto.

Per la collezione Déchirer, composizioni a parete realizzate per dare spazio a tutti i colori, i formati e alle due superfici, neutral e decor, mentre al centro, a dominare la scena, un'installazione realizzata con cubi inclinati, sui quali sono stati collocati i megaprodotti 120x120, l'esagona 120, il 60x120 e il 60x60 cm.

L'allestimento è stato concepito per valorizzare le peculiarità di Déchirer, grazie anche all'illuminazione radente che ne ha esaltato la raffinata superficie e l'espressività materica, lasci! ando intravedere le lievissim! e, irreg olari percezioni di decoro e le lavorazioni in filigrana  che la caratterizzano, mai evidenti, ma che si mostrano con i cambi di luce e di prospettiva.

Oltre questo spazio espositivo, racchiuso da una superficie appena concava, l'area destinata alla consultazione dei prodotti e dei cataloghi di tutte le collezioni Mutina, in cui si fronteggiavano le novità più recenti Ceramica bianca, nera, avorio, design Silvia Giacobazzi, e Ibla, design Mutina. Un luogo, questo, estremamente accogliente, quasi "domestico", come sottolineato dalle forme tondeggianti del lungo tavolo e dalle sedute (design Silvia Giacobazzi) e dalle Aba (abat-jours) di Davide Groppi.

Un mondo magico mirabilmente rappresentato nella sua sobrietà, essenzialità e profonda eleganza con XXXXXXL BOX, contenitore ideale per questo allestimento di grande impatto emozionale creato ad hoc per l'appuntamento bolognese. 
 

Ceramiche Mutina Srl

Via Ghiarola Nuova, 16
41042 - Fiorano (MO)
T +39 0536 812800
F +39 0536 812808

www.mutina.it
info@mutina.it

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui