Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, proposta alla Camera la proroga al 2023
NORMATIVA Superbonus 110%, proposta alla Camera la proroga al 2023
ARCHITETTURA

The Public: la ‘scatola delle meraviglie’ di Will Alsop

di Roberta Dragone

Un parallelepipedo nero ritmato da aperture irregolari

Commenti 5388
15/12/2008 - È stato inaugurato nel giugno scorso, nella cittadina inglese di West Bromwich, “ The Public ”, un nuovo contenitore d’arte progettato da Will Alsop . Si tratta di un parallelepipedo in alluminio nero ritmato da aperture irregolari dalle cornici color fragola.
 
La struttura, progettata per ospitare molteplici iniziative legate all’attività artistica locale e internazionale, è stata concepita come una vera e propria “scatola delle meraviglie” cui è affidato il compito di incoraggiare la creatività. Di qui l’idea di una molteplicità di spazi, geometrie, forme curvilinee ed atmosfere ludiche.
 
La pelle nera del parallelepipedo (113m x 21m x 22m) è contrastata dal color rosso fragola di una serie di finestre la cui bizzarra geometria evoca la morbidezza delle giuggiole. Dello stesso colore è il basamento della struttura, le cui vetrate consentono la vista all’interno. Qui la semplicità dell’architettura esterna lascia spazio alla complessità di grandi oggetti dalla geometria curvilinea sospesi al soffitto, una serie di ascensori ed un’ampia scala che collega i diversi spazi.
 
Una struttura composta da 13 coppie di colonne cave di acciaio riempite di calcestruzzo sostiene il piano principale posizionato al terzo livello. Di qui partono elementi in acciaio che, sviluppandosi a sbalzo, offrono sostegno alla copertura. L’involucro è stata concepito come seconda struttura auto-portante, e quindi indipendente da quella principale: “Strutturalmente – spiega Will Alsop – può essere descritta come una scatola leggera che riveste una serie di forme scultoree. Queste avvolgono i piani che sono sostenuti dalla struttura principale di colonne in acciaio e cemento”.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui