Carrello 0
Un Sistema Informativo per favorire lo sviluppo del Partenariato Pubblico Privato nel Veneto
AZIENDE

Un Sistema Informativo per favorire lo sviluppo del Partenariato Pubblico Privato nel Veneto

Commenti 1598

Commenti 1598
18/12/2008 - Il mercato delle opere pubbliche si caratterizza per una tendenziale restrizione di risorse ed aumenta la dimensione media del valore dei lavori posti in gara.
 
A livello nazionale dal 2002 al 2007 il numero delle gare di appalto si è ridotto di un terzo (-31,2%). Nei primi undici mesi del 2008 si è registrato un ulteriore calo del 3%. Nello stesso periodo il valore medio delle opere poste in gara è cresciuto dell’10%.
Ma gli ultimi anni sono stati anche caratterizzati dalla crescita di nuovi mercati come quello rappresentato dai lavori in partenariato pubblico privato, che nel 2002 rappresentava poco più del 6% del totale e nel 2006 era diventato oltre un quarto del mercato complessivo degli appalti pubblici. Oggi la percentuale si attesta intorno al 23%.
 
Nel Veneto dal 2002 al mese di Novembre di quest’anno sono state bandite 412 opere in PPP per un valore complessivo di oltre 3 miliardi e mezzo di euro, compresi i quasi 2 miliardi e mezzo della Pedemontana. Da Gennaio a Novembre di quest’anno, nel Veneto si sono registrate 73 gare di PPP contro le 70 dello stesso periodo del 2007. In calo invece l’attività propositiva dei comuni: 15 iniziative di preselezione nel 2008 contro le 23 del 2007 e le 31 del 2006.
In valore il mercato del PPP nel Veneto nel 2008 ammonta a circa 149 milioni di euro contro i 215 milioni di un anno fa.
 
Da un lato quindi una tendenza nazionale che premia i nuovi mercati innovativi del PPP, dall’altro nel Veneto una realtà dove il PPP resta sostanzialmente residuale.
Ed è proprio al fine di ridare slancio e vigore a questo mercato nell’interesse del territorio e del sistema imprenditoriale locale che l’ANCE Venezia in rappresentanza delle imprese industriali del settore e il GAL della Venezia Orientale (VeGAL), in cui si riconoscono 22 amministrazioni comunali, insieme al CRESME, il principale istituto nazionale di ricerca sul mercato delle costruzioni, hanno sviluppato un progetto specifico. Un progetto che vuole innanzitutto rispondere alla forte domanda di informazione sulle opportunità, a cui collegare una vera e propria attività di accompagnamento delle imprese al confronto con le amministrazioni locali, sostenendone la capacità di promozione e di proposta progettuale.  
 
E’ nato così SIVOP, il Sistema Informativo Veneto sulle Opportunità del Partenariato pubblico privato , un modello di sistema informativo on line. SIVOP è il risultato di un percorso avviato nel 2004 con il quale i soggetti promotori hanno verificato l’urgenza di mettere a disposizione del sistema imprenditoriale strumenti conoscitivi e supporti tecnologici e consulenziali adeguati a superare diffidenze e a colmare carenze che spesso risultano decisive nel disincentivare le imprese locali a confrontarsi con il nuovo.
 
La realizzazione di SIVOP richiede un ampio coinvolgimento istituzionale e del sistema imprenditoriale locale così da consentire le necessarie risorse economiche e finanziarie.
A questo fine ANCE, VeGAL e CRESME, in collaborazione con la Camera di Commercio di Venezia hanno predisposto un piano di comunicazione finalizzato a far conoscere il prototipo e a costruire una rete di supporto presso le istituzioni regionali e provinciali, nonché presso le diverse associazioni imprenditoriali interessate allo sviluppo del mercato del PPP.

E’ possibile visionare l’indirizzo web www.sivop.edilbox.it 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa