Network
Pubblica i tuoi prodotti
Certificazione a Firenze lo standard Casa Clima

Certificazione a Firenze lo standard Casa Clima

Secondo le stime consumi di energia tradizionale dimezzati entro il 2015

05/12/2008 - Novità in ambito ambientale per la Provincia di Firenze. Gli edifici nuovi o ristrutturati possono richiedere la certificazione energetica secondo lo standard “Casa Clima”, aderendo ai principi dell’Unione Europea.
Si tratta di un documento con marchio di qualità, rilasciato dall’Agenzia Fiorentina per l’Energia. La classificazione energetica dell'edificio avviene in seguito ad un'indagine sull'immobile durante tutto l'iter della realizzazione e non solo sulla base di un semplice progetto.
Secondo il Presidente della Provincia Matteo Renzi in questo modo il consumo di energia tradizionale sarà dimezzato entro il 2015. Il quadro sarà completato dalla solarizzazione delle scuole, l’installazione di pannelli fotovoltaici nelle discariche esaurite, l’incentivo mille per mille a famiglia.

Il certificato energetico di un edificio aiuterà a valutarne l'efficienza energetica e a prevedere i costi di gestione. La catalogazione energetica di un edificio è inoltre fonte di trasparenza. Il certificato diventa quindi un  documento di grande valore simbolico e commerciale perché esplicita l'alta qualità degli edifici. Nei casi di edifici particolarmente efficienti verrà posta una targa energetica in metallo come segno distintivo.

Il certificato energetico evidenzia immediatamente l'entità del fabbisogno di calore di un edificio e presenta due classificazioni energetiche: la classe di isolamento termico della costruzione e la qualità dell'impiantistica. Con l'aiuto di una etichetta suddivisa in caselle colorate, dal verde (basso fabbisogno energetico) fino al rosso (alto fabbisogno), anche i non addetti ai lavori possono capire se un edificio consuma molta o poca energia.
L'indice termico di calore viene determinato in base a fattori rilevanti dal punto di vista energetico, tramite un procedimento di calcolo unitario. I committenti possono in questo modo calcolare il fabbisogno medio di riscaldamento ed energia di un edificio ed effettuare una comparazione tra diverse costruzioni.

Adeguare un edificio agli standard costruttivi e di riqualificazione energetica "CasaClima" può comportare vantaggi di tipo fiscale, rendendo possibile accedere alla detrazione Irpef/Ires del 55% prevista dalla Legge Finanziaria 2007.

 
 
Le più lette