Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, Ance: ‘subito i moduli aggiornati per la CILA’
NORMATIVA Superbonus, Ance: ‘subito i moduli aggiornati per la CILA’
AZIENDE

Premiate 2 tesi sui laterizi al concorso “Andil-Icers” 2008

Commenti 4143
14/01/2009 - Il “ Premio Andil-Icers ” è promosso dall’ Associazione Nazionale Degli Industriali dei Laterizi e dalla Società Ceramica Italiana con l’intento di individuare studi e ricerche (tesi di laurea, dottorato o borse di studio, indagini sperimentali e prove di laboratorio ecc.) che portino un contributo originale e utile allo sviluppo dell’industria del laterizio, quali materie prime, innovazione di prodotto, sviluppo di processo, impatto ambientale, analisi di mercato, ecc.
Per quanto concerne l’edizione 2008, la Commissione Giudicatrice si è riunita più volte, dapprima selezionando tredici opere e, successivamente, dopo l’attribuzione dei punteggi, decidendo di assegnare due premi, ciascuno del valore di 1500 euro.
 
Il 1° premio è stato conferito alla tesi di Laurea:
“Strategie di comunicazione nella commercializzazione dei laterizi. Un caso aziendale.”
di Alessandra A. A. ROSATI, con la seguente motivazione:
<<L’argomento trattato si presenta piuttosto singolare in quanto riferito al settore dei laterizi, finora, mai esplorato con la completezza e l’esaustività proprie di questo lavoro. La rilevanza industriale è cospicua considerato che, in un settore dove le strategie commerciali, di marketing, di comunicazione sono spesso considerate un “accessorio” rispetto alle scelte produttive e industriali, affermare la necessità della definizione di un approccio strategico alla comunicazione è di per sé un importante elemento di innovazione. Le aziende del laterizio dovrebbero cogliere tale importante elemento di novità in tutta la sua ragguardevole capacità di contribuire al superamento della fase negativa del ciclo che stanno vivendo. La tesi assume una particolare rilevanza scientifica per un settore poco avvezzo ad un approccio scientifico e sistematico alle proprie strategie di espansione che non siano il “talvolta” poco avveduto ampliamento della capacità produttiva. Nel caso aziendale esaminato, la crescita è avvenuta anche mediante un processo di integrazione di realtà pre-esistenti, dove la comunicazione ha giocato un ruolo fondamentale, non solo di immagine verso il mercato di riferimento ma anche come elemento omogeneizzante di modi di essere, culture aziendali, approcci commerciali. La trattazione poteva essere più completa se avesse riportato (o ricostruito) nei dettagli il piano strategico di comunicazione con cui Fantini-Scianatico si è mossa negli anni; ma è ovvio che non sempre è a disposizione dei ricercatori esterni il necessario materiale che talvolta le aziende ritengono debba rimanere riservato e non divulgabile. Questa mancanza non svalorizza, tuttavia, l’intero impianto della tesi, la cui validità è in ogni caso notevole.>>
 
 
Il 2° premio è stato aggiudicato alla tesi di Laurea:
“Termografia e termologia per la verifica dell’emissività di murature intonacate nell’edilizia storica di Palazzo Tassoni”
di Giulia TURATTI, con la seguente motivazione:
<<La tesi presenta una buona originalità, in quanto tratta un argomento, quello della termografia applicata agli edifici, che è di massima attualità; inoltre, nell’ambito della termografia, analizza uno dei problemi di tale tecnica ovvero la valutazione dell’emissività della superficie. L’argomento, infatti, rientra in quelli presi in considerazione dalla legislazione e normativa relative alla certificazione energetica degli edifici. Il tema è stato trattato con buon rigore scientifico e con l’apporto di numerosi esempi applicativi che rendono il lavoro svolto molto utile per una attività professionale nell’ambito della verifica sperimentale degli edifici. Ottima è la chiarezza espositiva che permette di utilizzare tale tesi anche in ambito didattico per spiegare le applicazioni della tecnica termografica; inoltre, la trattazione è completa comprendendo anche la descrizione di altri strumenti di misura della temperatura. Buona è la scheda finale che riporta i riferimenti bibliografici ed i link ai siti internet che approfondiscono parte degli argomenti trattati nella tesi.>>
 
L’esperienza del “Premio Andil-Icers” costituisce una valida e concreta testimonianza di come l’innovazione tecnologica e il trasferimento di conoscenza, dal mondo della ricerca al sistema imprenditoriale, giochino un ruolo fondamentale nel processo produttivo industriale.
I risultati dei lavori premiati verranno, inoltre, divulgati mediante pubblicazione sulle riviste: L’industria dei laterizi e Costruire in Laterizio (Edizioni Business Media Il Sole 24 Ore).

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui