Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, in arrivo deroghe alle distanze e varianti semplificate
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus, in arrivo deroghe alle distanze e varianti semplificate
AZIENDE

Tassullo: naturalità dei materiali in un complesso residenziale a Thiene

Commenti 3879
18/02/2009 - Un nuovo complesso edilizio è sorto recentemente nel centro storico di Thiene , in provincia di Vicenza, all’interno del piano di recupero denominato “Piazza Scalcerle”. L’intervento, progettato dall’arch. Lelio Contin dello studio di architettura Zannini e Associati, ha prevalente destinazione residenziale e si sviluppa per quattro piani fuori terra (oltre all’autorimessa sotterranea), mettendo anche in collegamento la piazza con la strada retrostante mediante un porticato pedonale sul quale si affacciano spazi commerciali. Ai piani superiori si trovano venti appartamenti, ampi e confortevoli, caratterizzati da finiture di pregio: in particolare, il prospetto rivolto a meridione è articolato a gradoni, con ampie terrazze che si affacciano sulla corte interna. La compenetrazione fra ambito pubblico e privato è sottolineata da una torre parallelepipeda che contiene un volume cilindrico sostenuto da un telaio in acciaio a vista, a protezione di una piccola piazza coperta.
 
L’articolazione delle masse architettoniche restituisce varietà all’immagine del manufatto che fonde tratti propri della tradizione costruttiva veneta con alcuni elementi decisamente contemporanei, mantenendo una marcata unitarietà linguistica.
 
“Il progetto – spiega l’arch. Lelio Contin – presenta un aspetto coerente, anche sotto il profilo volumetrico, con le caratteristiche del tessuto costruito circostante: abbiamo volutamente differenziato l’immagine dei singoli elementi della composizione con l’intento di instaurare relazioni mutevoli con le emergenze e i diversi spazi urbani, anche in rapporto alla posizione e all’esposizione dei principali ambienti abitati.”
 
La partitura delle facciate propone un impianto articolato ma regolare, scandito da proporzioni compositive d’impronta classica, e si caratterizza per l’impiego di materiali di elevata qualità: i paramenti in laterizio facciavista, tratto distintivo della poetica dei progettisti; le ampie superfici rifinite con malte idrauliche naturali, che marcano la vibrazione della luce sui volumi costruiti nei diversi momenti della giornata; le lastre sabbiate di marmo Grolla, pietra autoctona particolarmente adatta alla posa in esterni; i rivestimenti metallici di alcuni elementi presenti sui prospetti – le colonne ellittiche dei porticati e il cornicione, foderati con lamine di rheinzink, come anche i parapetti dei balconcini con finitura ferromicacea e i puntoni di sostegno della copertura, realizzati in acciaio; i serramenti in larice sbiancato con vetrate basso emissive.
 
“La scelta dei materiali è stata dettata soprattutto dall’attenzione verso quegli aspetti di comfort che, nella nostra filosofia progettuale, devono caratterizzare gli edifici residenziali. L’impiego di prodotti dalla spiccata naturalità - come l’intonaco di calce idraulica per il rivestimento esterno e la malta di allettamento per le murature in laterizio pieno - assicurano alle murature caratteristiche prestazionali ideali non solo per elevare la qualità ambientale degli spazi domestici, ma anche per assicurare una resa estetica di livello pari alla durabilità richiesta alle strutture edilizie.”
 
Cosa vi ha spinto a utilizzare i prodotti Tassullo , affinati da una pluridecennale esperienza nel settore del restauro, in una realizzazione contemporanea?
“Abbiamo saggiato le proprietà di malte e intonaci a base di calce idraulica naturale proprio in occasione di alcuni progetti di recupero di edifici esistenti, per i quali era necessario utilizzare materiali tecnologicamente coerenti con quelli impiegati anticamente. Nella costruzione di nuove architetture, abbiniamo spesso questi prodotti Tassullo con altri che presentano simili caratteristiche di naturalità – ad esempio, alcuni tipi di termolaterizi microporizzati. In sostanza, progettiamo il nuovo con materiali del nostro tempo, unendo coerenza tecnologica alla consapevolezza ambientale.
L’assistenza fornitaci dai tecnici del produttore, in fase di progettazione come durante la realizzazione, è un ulteriore fattore di fondamentale importanza. Si tratta di un servizio che nessun altro è in grado di assicurare agli stessi livelli: Tassullo mette a nostra disposizione competenze ed esperienze specifiche affinate sulla base di un’amplissima casistica, permettendoci di individuare sempre la soluzione migliore rispetto agli obiettivi progettuali.”
 
L’intervento è stato completato recentemente e non presenta i tipici vizi di realizzazione che, troppo spesso, distinguono un lavoro mal eseguito da uno compiuto a regola d’arte: qualità dei prodotti e consulenze mirate incidono direttamente sulle prestazioni tecniche del manufatto e sulla resa estetica finale…. ma quanto crescono i costi?
“L’attenzione rivolta alla qualità del risultato finale presenta anche un importante risvolto economico, poiché l’uso di prodotti adeguati permette al manufatto di resistere più a lungo e di mantenere nel tempo un’immagine decorosa, evitando la necessità di interventi successivi che, oltre a risultare molto costosi, raramente possono dirsi risolutivi.
Ad esempio, per realizzare una muratura in mattoni facciavista che non presentasse efflorescenze saline, abbiamo inserito in capitolato la malta di allettamento T20V a bassissimo contenuto di sali idrosolubili. Nel caso delle facciate con campitura uniforme, la previsione dell’intonaco fibrorinforzato T5FB a base di calce idraulica ha evitato l’insorgere di fenomeni di cavillazione sulle superfici esterne. Parimenti, per proteggere i muretti in calcestruzzo - specie dall’aggressione dei licheni – e uniformarli all’immagine complessiva è stato posato uno strato di rasante TA01.
Un intervento ben costruito rappresenta il migliori biglietto da visita non solo per i progettisti, ma anche per chi lo realizza: il risultato ottenuto è anche merito delle capacità dell’impresa e delle maestranze - che hanno recepito e applicato al meglio le indicazioni fornitegli - ma per noi progettisti non costituisce una sorpresa.”
 

Prodotti Tassullo: a base di calce idraulica naturale
 
T300 è una malta pronta secca contenente leganti idraulici e inerti con dimensione fino a 4 mm: è stata utilizzata per l’allettamento delle murature, portanti e non, in ragione della sua resistenza (conformità UNI EN998-2), della forte adesione al supporto nelle fasi umida e asciutta e per l’elevata lavorabilità.
La malta di allettamento T20V - a base di calce idraulica naturale FENIX NHL5 - con inerti selezionati fino a 2 mm, si distingue per il ridottissimo contenuto di sali idrosolubili: è stata impiegata per le murature esterne facciavista in mattoni pieni, che si presentano assolutamente scevre da efflorescenze saline.
L’intonaco T50S contiene inerti con dimensione massima 1,4 mm ed è conforme alla norma UNI EN 998-1: l’alta traspirabilità unita all’elevato indice di idrorepellenza facilitano l’assorbimento dell’acqua e il suo rilascio graduale sotto forma di vapore, rendendolo adatta per l’applicazione sul basamento esterno.
L’intonaco fibrorinforzato T5FB è stato impiegato sulle facciate esterne; contiene inerti selezionati con curva granulometrica controllata e fibre di rinforzo ed è indicato per la posa in opera su supporti non omogenei, che richiedono spessori variabili fra 10 e 25 mm.
Il rasante fine TA01 - a base di calce idraulica naturale FENIX NHL5 - è stato utilizzato per il primo passaggio sulle facciate e per il rivestimento dei muretti esterni in calcestruzzo: si tratta di un prodotto contenente inerti fini (max 0,8 mm) da usare su superfici particolarmente impegnative dal punto di vista dell’adesione.
T600-00 è il rasante idrorepellente impiegato per lo strato di finitura protettiva delle facciate esterne: inerti della dimensione massima di 0,8 mm e fibre di cellulosa rendono la superficie delle pareti esposte agli agenti atmosferici resistente e, al contempo, elastica, in grado di assorbire l’acqua piovana senza risentirne.
Negli ambienti interni è stato utilizzato l’intonaco pronto secco TL84 , contenente inerti accuratamente selezionati e perlite espansa: estremamente plastico e lavorabile, è un prodotto che coniuga qualità del materiale all’elevata resa in fase di posa in opera.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui