Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, Conte: ‘intendiamo estenderlo anche oltre il 2021’
NORMATIVA Superbonus 110%, Conte: ‘intendiamo estenderlo anche oltre il 2021’
LAVORI PUBBLICI

Piano Casa, nuove risposte dagli Enti Locali

di Paola Mammarella

Puglia, Marche e Calabria per emergenza abitativa e riqualificazione

Vedi Aggiornamento del 20/10/2009
Commenti 5935
12/02/2009 – Sono impegnate nella redazione di diversi piani casa Regioni ed Enti Locali. Novità dalla Puglia , dove la Giunta Comunale di Bari ha approvato il primo piano casa cittadino, salutato con entusiasmo da Sindaco e Assessore alle politiche abitative. Un programma che alla soluzione dell’emergenza abitativa affianca la riqualificazione e trasformazione di 4 quartieri periferici, caratterizzati spesso da tensione sociale.
 
Sono previsti interventi di edilizia agevolata con le case cooperative, sovvenzionata con le case popolari Iacp e convenzionata, da realizzare attraverso un prezzo di vendita concordato tra Comune e privati, con la semplificazione di tutte le procedure necessarie.
 
Saranno movimentati in tutto 350 milioni di euro, che contribuiranno alla formazione di posti di lavoro e al rilancio dell’edilizia, concepita non più come popolare, ma sociale. In tutto saranno costruiti 1589 alloggi, altri 150 saranno destinati alla locazione, forniti da cooperative non proprietarie dei suoli e 742 rientreranno nel sistema dell’edilizia agevolata.
 
Stanziati 200 milioni nelle Marche , grazie ai quali saranno offerte abitazioni a canone sociale e si favorirà l’accesso alla prima casa con l’assegnazione di “buoni casa”. Importante inoltre l’istituzione di un fondo di garanzia per i mutui contratti da lavoratori precari. Negli interventi sarà determinante elevare la qualità degli alloggi, preferibilmente caratterizzati da autosufficienza energetica, che non dovranno presentare barriere architettoniche.
 
La Calabria ha invece deciso di integrare i 5 milioni di euro messi a disposizione dal Governo nell’ambito del Fondo Nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione. Grazie a risorse regionali confluiranno nel fondo altri 15 milioni di euro. Le somme saranno distribuite ai Comuni, che provvederanno alla ripartizione tra gli aventi diritto in accordo con l’Anci. Con la manovra sarà coperto l’85% della domanda di alloggi a canone agevolato.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, si parte col piede giusto? Leggi i risultati