Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, meno burocrazia per i lavori di efficientamento energetico e antisismici
RISTRUTTURAZIONE Superbonus 110%, meno burocrazia per i lavori di efficientamento energetico e antisismici
NORMATIVA

Nuove NTC: fino al 30 giugno 2010 il periodo transitorio

di Rossella Calabrese

Il Milleproroghe allunga di un anno la disciplina transitoria delle norme tecniche per le costruzioni

Vedi Aggiornamento del 23/12/2011
Commenti 28366
18/02/2009 - Inizia oggi in aula alla Camera l’esame del  disegno di legge di conversione del DL n. 207 del 30 dicembre 2008 recante “Proroga di termini previsti da disposizioni legislative e disposizioni urgenti in materia finanziaria”.
 
Tra le misure di interesse per il settore dell’edilizia vi è la proroga al 30 giugno 2010 del periodo transitorio delle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni. Infatti, il comma 1-septies dell’articolo 29, introdotto nel corso dell’esame al Senato, con una modifica al comma 1 dell'articolo 20 del DL 248/2007, proroga al 30 giugno 2010 le disposizioni transitorie in materia di norme tecniche per le costruzioni introdotte dal comma 2-bis dell’articolo 5 del DL 136/2004, peraltro già prorogato - da ultimo al 30 giugno 2009 - ai sensi dell'articolo 20 del DL 248/2007.
 
La storia delle proroghe
L’articolo 20 del DL 248/2007 , convertito con modificazioni dalla legge 31/2008 – ricorda il Servizio Studi della Camera – aveva esteso l’applicazione della disciplina transitoria prevista per la redazione delle norme tecniche in materia di costruzioni dall’articolo 5, comma 2-bis, del DL 136/2004 , alle revisioni generali delle medesime norme tecniche, ad esclusione degli edifici di interesse strategico, delle opere infrastrutturali la cui funzionalità durante gli eventi sismici assume rilievo fondamentale per le finalità di protezione civile e agli edifici ed alle opere infrastrutturali che possono assumere rilevanza in relazione alle conseguenze di un loro eventuale collasso, per i quali le nuove norme tecniche per le costruzioni si applicano immediatamente.
 
Il periodo transitorio di 18 mesi dall’entrata in vigore delle norme tecniche per le costruzioni, approvate DM 14 settembre 2005 (quindi fino al 23 aprile 2007 ) è stato introdotto dall’articolo 5 comma 2-bis, del DL 136/2004, aggiunto dall'art. 14-undevicies, del DL 115/2005 , al fine di permettere una fase di sperimentazione delle nuove norme tecniche e durante il quale sarebbe stato possibile applicare, in alternativa alle stesse, la normativa precedente di cui alla legge 1086/1971 ed alla legge 64/1974.
 
Con l’articolo 3, comma 4-bis, del DL 300/2006 è stata prorogata al 31 dicembre 2007 la fase transitoria durante la quale, in alternativa al DM 14 settembre 2005, poteva continuare ad applicarsi la normativa precedente sulla medesima materia, di cui alla legge 1086/1971, e alla legge 64/1974. Da ultimo, il periodo transitorio, è stato ulteriormente prorogato al 30 giugno 2009 dal primo comma dell’art. 20 del DL 248/2007.
 
Il nuovo testo aggiornato delle norme tecniche per le costruzioni è stato approvato con il DM 14 gennaio 2008 che sostituisce il precedente DM 14 settembre 2005. Analogamente a quanto previsto per le norme tecniche del 2005, anche per l’aggiornamento delle norme tecniche si prevede l’istituzione, durante il periodo transitorio, di un’apposita Commissione consultiva con il compito di monitorarne l’attuazione (art. 20, comma 6, del DL 248/2007).
 
 
I prossimi step
Riassumendo, fino al 30 giugno 2010 sarà possibile scegliere se applicare le nuove NTC approvate con il DM 14 gennaio 2008 , le NTC approvate con il DM 14 settembre 2005 , oppure i DM 20 novembre 1987 , 3 dicembre 1987 , 11 marzo 1988 , 4 maggio 1990 , 9 gennaio 1996 e 16 gennaio 1996 .
 
In pratica, se il Parlamento non modificherà la norma in esame, il DM 14 gennaio 2008 non entrerà in vigore prima di giugno 2010 , deludendo le aspettative degli operatori che si stavano preparando al definitivo passaggio alla nuova normativa tecnica.
 
Secondo Aist, l’Associazione italiana software tecnico , la proroga a favore delle costruzioni private non sarebbe motivata dal momento che, dalla pubblicazione del DM 14 gennaio 2008, le norme sono operative e obbligatorie per gli edifici strategici, quindi già ampiamente utilizzate.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui