Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, la caldaia a condensazione permette il ‘salto di classe’?
NORMATIVA Superbonus 110%, la caldaia a condensazione permette il ‘salto di classe’?
NORMATIVA

Primo Conto Energia: aggiornate le tariffe incentivanti

di Rossella Calabrese

Rese note le tariffe per gli impianti fotovoltaici le cui domande siano state inoltrate entro il 15 febbraio 2006

Vedi Aggiornamento del 13/01/2010
Commenti 15445
04/02/2009 - Per il 2009, la tariffa base aggiornata per gli impianti fotovoltaici, le cui domande di ammissione agli incentivi siano state inoltrate al GSE entro il 15 febbraio 2006, sarà pari a 0,4845 euro/kWh per lo scambio sul posto e a 0,5008 euro/kWh per la cessione in rete.
 
È quanto fa sapere il GSE in un comunicato in cui precisa anche che tale aggiornamento è stato effettuato già prima che il Consiglio di Stato si pronunciasse sulla sentenza 2125/2006 con cui il TAR Lombardia aveva parzialmente annullato l’art. 8.1 del DM 6 febbraio 2006 affermando l’applicabilità dell’aggiornamento ISTAT alle tariffe per l’energia prodotta dagli impianti fotovoltaici le cui domande di ammissione agli incentivi fossero state inoltrate al GSE entro il 15 febbraio 2006.
 
Il ricorso al Consiglio di Stato contro la suddetta sentenza del Tar è stato rigettato con sentenza 1435/2008 . Ne consegue che l’estensione erga omnes degli effetti della sentenza del Tar, già operata peraltro dal GSE in attesa della pronuncia del Consiglio di Stato, oggi, alla luce della citata sentenza 1435/2008, è da ritenersi corretta e consolidata e pertanto il GSE non procederà alla ripetizione di quanto già riconosciuto a titolo di aggiornamento Istat. 
 
Per quanto riguarda l'aggiornamento annuale delle tariffe, il tasso di variazione annuo (riferito ai 12 mesi dell'anno precedente) dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati rilevato dall'ISTAT per il 2008 è risultato pari a +3,2%. Pertanto, per l’anno 2009, la tariffa base aggiornata (al netto della eventuale riduzione del 30% per il riconoscimento di detrazioni fiscali e/o dell'eventuale incremento del 10% per l'integrazione architettonica) sarà pari a 0,4845 Euro/kWh per lo scambio sul posto e a 0,5008 Euro/kWh per la cessione in rete.
 
Ricordiamo che nell’ottobre 2006 il Tar Lombardia ha accolto il ricorso promosso da 15 soggetti, tra imprenditori e privati, che chiedevano l’annullamento del DM 6 febbraio 2006, a loro avviso recante “modifiche peggiorative” al DM 28 luglio 2005 , che ha introdotto in Italia il Conto Energia. Secondo i ricorrenti, mentre il DM 28 luglio 2005 disponeva l’aggiornamento Istat annuale delle tariffe per tutti gli impianti ammessi, il DM 6 febbraio 2006 nega il diritto all’aggiornamento Istat per gli impianti la cui domanda è stata inoltrata nel 2005 e nel 2006, ed ammette solo quelli per i quali la domanda è stata inoltrata negli anni successivi al 2006.
 
Il Tar Lombardia ha dichiarato inammissibile l'articolo 8 comma 1 del DM 6 febbraio 2006 che non applica l’aggiornamento Istat delle tariffe incentivanti. “Per effetto del combinato disposto degli art. 4.1 e 8.1 del DM 6 febbraio 2006 – spiega il Tar -, l’adeguamento è stato di fatto abolito, con effetto retroattivo, per gli impianti le cui domande sono state presentate negli anni 2005 e 2006; impianti che, come risulta per molti degli attuali ricorrenti, sono peraltro già stati addirittura autorizzati”.
 
La sentenza del Tar è stata impugnata dallo stesso Gse dinanzi al Consiglio di Stato; tuttavia, in attesa della nuova pronuncia, il Gse – nel gennaio 2007 – ha riconosciuto l’adeguamento Istat a tutti coloro che avevano inoltrato domanda di ammissione agli incentivi fino al 15 febbraio 2006. Le tariffe incentivanti sono state ricalcolate riconoscendo un adeguamento dell’1,7% a partire dal 1° gennaio 2006.
 
La comunicazione dei giorni scorsi conferma la correttezza dell’adeguamento deciso dal Gse nel gennaio 2007, alla luce nella recente pronuncia con cui il Consiglio di Stato ha ribadito le ragioni espresse dal Tar.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, si parte col piede giusto? Partecipa