Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Subappalto, i giudici italiani si allineano all’UE: no al limite del 30%-40%
NORMATIVA Subappalto, i giudici italiani si allineano all’UE: no al limite del 30%-40%
AZIENDE

Il BEST e Armstrong assegnano i premi di “Dai forma all’acustica”

Commenti 3144
19/03/2009 - Il 5 marzo si è svolta presso la Sala Mostre Guido Nardi del Politecnico di Milano la cerimonia di Premiazione del Concorso "Dai forma all'acustica", organizzato dal  Dipartimento BEST, in collaborazione con Armstrong Building Products - azienda specializzata nella produzione e commercializzazione di controsoffitti acustici.
 
L’iniziativa ha coinvolto gli studenti, iscritti a tutti gli Atenei italiani ai corsi di studio in Architettura classe 4 e 4S (Lauree triennali e Lauree Specialistiche in Architettura e in Ingegneria Edile/Architettura) ed i dottorandi di ricerca, nello sviluppo di ambienti, esteticamente unici, grazie all’utilizzo creativo di controsoffitti acustici della gamma Armstrong Building Products .
 
La varietà degli oltre 40 progetti pervenuti ha evidenziato come il tema del Premio abbia stimolato la creatività dei partecipanti che, oltre a confrontarsi sulle soluzioni tecniche più idonee a garantire comfort ambientale e benessere acustico, hanno colto l’opportunità di sviluppare nuove forme e inedite configurazioni dei controsoffitti.
 
I finalisti sono stati selezionati dalla Commissione Scientifica del Dipartimento BEST e da una Commissione Giudicatrice, composta da rappresentanti di prestigiosi Studi di Architettura: Alfarchitettura, Chapman Taylor Architetti, Dante Benini & Partners Architects, Ellisse, Facchinetti And Partners, Filippo Taidelli Architetto, Goring & Straja Studio, P.R.P., Polis Engineering, Progetto CMR, Studio & Partners.
 
L’evento ha visto la partecipazione istituzionale di Emilio Pizzi, Direttore del Dipartimento BEST del Politecnico di Milano, di Stefano Capolongo, Responsabile Scientifico del Premio e di Andrea Tartaglia, Ricercatore, in rappresentanza di Fabrizio Schiaffonati, Ordinario di Tecnologie dell’Architettura. L’incontro è stato moderato dall’Arch. Massimo Silvestre, Direttore Relazioni Esterne di Archi-Europe.
 
Il primo premio è stato assegnato a Jesus Gallego Toledo che, per il suo progetto, si è curiosamente ispirato al movimento delle gonne delle ballerine di flamenco ed ha sviluppato controsoffitti acustici a forma di origami, utilizzati in diversi colori, per plasmare le sale d’aspetto degli ospedali.
 
Camilla Campanini si è aggiudicata il secondo posto inserendo, sempre in ambito ospedaliero, elementi della gamma Optima Canopy , abbinati ad un sistema di illuminazione, scelta nei colori sulla base dei principi della cromoterapia.
 
Terzo classificato è risultato il progetto "Sotto la grotta", presentato da Ivan Torres Diaz, che ha concepito gli spazi pediatrici come tante piccole nicchie in cui i controsoffitti acustici sono posti all’interno di coni di luce naturale, creati grazie all’installazione di lucernari. Questa particolare configurazione ha la duplice finalità di creare ambienti confortevoli, sia dal punto di vista dell’illuminazione che dell’acustica.
 
A ciascun vincitore è stato assegnato uno stage formativo presso tre Studi: Dante Benini & Partners, Goring&Staja Architects e Polis Engineering. Dante Benini dello Studio Dante Benini & Partners, afferma che "il processo industriale diventa eccellenza quando attinge alla ricerca. L’architetto si avvale di aziende capaci di spendere in ricerca e innovazione. Formare le nuove generazioni garantisce di conservare e condividere la stessa base di partenza a cui la ricerca è approdata, necessaria per l’innovazione sia in termini architettonici che tecnologici".

Armstrong Building Products su Edilportale.com 
 
Andrè Straja di Goring&Staja Architects dichiara: " Di fronte ad una professione tutt’altro che facile, mi piace dare ai giovani quelle opportunità che io stesso avrei voluto ricevere nei primi anni della mia carriera. Una finestra reale su tutti i processi di questo lavoro, con spiegazioni precise sui metodi per affrontare ‘la pagina bianca’ e sulle sfide della nostra attività”.
 
Diego Fiamenghi dello Studio Polis engineering sottolinea come “l’iniziativa indetta da Armstrong Building Products sia stata un’importante opportunità per gli studenti. In quest’ottica Polis engineering è lieta di offrire ad uno dei vincitori, la possibilità di svolgere un periodo di stage presso la propria azienda, inteso come naturale proseguo dell’esperienza formativa del Professionista. Un’occasione di incontro e confronto con esperti del settore, volto ad aprire una finestra sul mondo del lavoro e a favorire la cultura d’impresa.”
 
I partecipanti al Premio, per la creazione degli elaborati, si sono basati sui valori prestazionali e sulla versatilità del design degli elementi acustici di Armstrong Building Products , ed in particolare di Optima Canopy , un’innovazione unica nel settore che consente ad architetti e interior designer, di oggi e di domani, di esprimersi attraverso un nuovo linguaggio visivo.
 
Disponibile in 10 forme diverse, Optima Canopy risulta particolarmente facile e sicuro da montare, come conferma il Geom. Marco Mucci, installatore Omega della società Mattarozzi S.p.A.: " Optima Canopy possiede una struttura che facilita la posa, grazie ad una ‘guida’ in cui inserire i cavi di sospensione. L’operazione avviene quindi in poco tempo ed in tutta sicurezza. Il sistema di sospensione, poi, è molto discreto e presenta rifiniture di design. Inoltre, avere istruzioni di posa chiare e precise come quelle di Armstrong Building Products risulta fondamentale per una posa a regola d’arte.”
 
Alessandro Buldrini, Country Sales Manager di Armstrong Building Products dichiara: “Siamo molto soddisfatti della riuscita del Premio ‘Dai forma all’acustica’. L’Azienda crede molto nelle iniziative di questa tipologia, che sono volte a focalizzare l’attenzione dei professionisti di domani verso il tema dell’acustica, che sta assumendo sempre più rilevanza, ma che ancora oggi è poco considerato.Armstrong Building Products ritiene strategico condividere il proprio know-how ed i suoi strumenti, con gli studenti, contribuendo ad incrementare quelle competenze tecniche che risulteranno fondamentali per il loro futuro professionale.”

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui