Carrello 0
Arte, Architettura e Ambiente a Restauro 2009
EVENTI

Arte, Architettura e Ambiente a Restauro 2009

di Rossella Calabrese

In scena a Ferrara il mondo del restauro e della conservazione

19/03/2009 – Manca meno di una settimana all’avvio di Restauro , Salone dell’Arte del Restauro e della Conservazione dei Beni Culturali e Ambientali , che si terrà dal 25 al 28 marzo prossimi presso il quartiere fieristico di Ferrara.
 
La manifestazione, giunta quest’anno alla sua sedicesima edizione, è organizzata in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e con l’Istituto Beni Culturali della Regione Emilia Romagna.
 
“Restauro del contemporaneo”, “Archeologia-restauri e recuperi”, “Restauro, architettura, ambiente”, “Restauro dei grandi capolavori dell’arte”, “Interventi realizzati all’estero”: questi i focus principali dell’evento, che impegnerà una superficie pari a 6.000 metri quadrati.
 
278 produttori italiani ed esteri di beni, servizi e materiali destinati al settore, 40 convegni internazionali, 110 incontri tecnici organizzati dagli espositori e 12 mostre-evento sono i numeri chiave della quattro giorni durante cui avrà luogo anche l’assemblea generale dei Soci A.R.I. Associazione Italiana Restauratori.
 
Assai vario il ventaglio di iniziative dedicate al binomio “Architettura e Restauro”. Tra di esse avrà luogo, all’interno dei Padiglioni Culturali del Salone, l’esposizione dedicata al restauro di Palazzo Arese Litta a Milano (realizzato tra 1642 e 1648 da Francesco Maria Richini) che, a partire dal 2007, è divenuto sede di alcuni uffici ministeriali della Lombardia. La mostra sarà affiancata dal convegno “ Palazzo Arese Litta a Milano. Il rilievo morfometrico per il restauro e la valorizzazione dello storico palazzo restituito alla città ”. L’incontro si svolgerà nella giornata del 25 marzo, a partire dalle 14,30, presso la sala Marfisa della Fiera.
 
Sempre all’interno dei Padiglioni Culturali del salone, sarà possibile visitare la mostra intitolata “… Il y avait ce soir un bellissimo Teatro. Il Teatro in cantiere, il cantiere in Teatro ”.L’esposizione, curata da Elisabetta Fabbri, è dedicata al restauro del Teatro San Carlo di Napoli. Un video realizzato da Bruno Romano narra filosofia, strumenti e fasi di questa importante operazione di recupero.
 
La Regione Umbria scenderà in campo presentando il progetto per il recupero de La Scarzuola di Tomaso Buzzi, ex monastero acquistato dall’architetto milanese nel 1957 al fine di realizzare la “città ideale”. Sarà inoltre presente il Laboratorio di Diagnostica di Spoleto (Rocca Albornoziana), nato dalla collaborazione tra MiBAC, Regione e Università degli Studi di Perugina.
 
La mostra “ Il calvario della memoria. Il recupero dei monumenti storico-architettonici nella città di Kiev ” sarà invece dedicata al restauro di alcuni monumenti della capitale ucraina fortemente danneggiati negli anni del regime sovietico, dal monastero “Cupole d’oro” di San Michele, alla chiesa della Natività di Gesù, passando per la Cattedrale di San Nicola del monastero di Pokrova. Infine, l’esposizione “Architetture di Pietra – anfiteatri e teatri dell’Impero Romano” esporrài disegni realizzati da Carlo Amadori per omaggiare gli anfiteatri e i teatri storici romani.
 
Tra i convegni in programma ricordiamo “ L’innovazione per un restauro sostenibile ”. L’incontro, previsto per il 26 marzo presso la sala Schifanoia del padiglione 2 della fiera, a partire dalle ore 14,30, verterà su tecnologie, strumentazioni e prodotti eco-compatibili impiegabili nel restauro del patrimonio artistico-architettonico italiano.
 
Ricordiamo infine l’incontro “Yemen: i frammenti ritrovati nella grande moschea di Sana’a ”. L’evento, dedicato al restauro dei soffitti lignei della Grande Moschea di Sana’a (Yemen), è organizzato dall’Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario. Nel corso dei lavori di recupero, i restauratori hanno rinvenuto circa quattromila frammenti di antiche pergamene e carte, nascosti all’interno di una coppia di nicchie sul fronte ovest della Moschea, in corrispondenza del muro del minareto. L’iniziativa avrà luogo il 26 marzo a partire dalle ore 16,00 presso la sala Ermitage del padiglione 6.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati