Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, ecco il modulo unico CILAS
NORMATIVA Superbonus 110%, ecco il modulo unico CILAS
LAVORI PUBBLICI

Costruzioni: protocollo d’intesa contro la crisi

L’Ance convoca ad aprile gli stati generali del settore edile

Vedi Aggiornamento del 15/05/2009
Commenti 3276
Aggiornamento: gli Stati Generali delle costruzioni sono stati rinviati al 14 maggio 2009.

10/03/2009 - È stato siglato il 5 marzo scorso nella sede dell’ANCE, Associazione nazionale dei costruttori edili, un Protocollo di intesa sugli interventi più urgenti da mettere in campo per contrastare la grave crisi che rischia di mettere in ginocchio il Paese e il settore delle costruzioni.
 
Per la prima volta tutte le Organizzazioni imprenditoriali e sindacali dell’edilizia, insieme a quelle della filiera delle costruzioni (ANCE, FeNEAL UIL, ANCPL, FILCA CISL, Federlavoro Serv. Confcoop, FILLEA CGIL, AGCI PSL, ANIEM, CLAAI, ANAEPA Confartigianato, CNA Costruzioni, FIAE Casartigiani), hanno concordato un piano unitario di azioni da sottoporre al Governo e alle Istituzioni col duplice obiettivo di evitare il collasso di un settore portante per l’economia nazionale e di consentire una più rapida uscita del Paese dalla attuale crisi.
 
Al centro dell’intesa la necessità di salvaguardare un comparto che dà lavoro ad oltre 2 milioni di persone, che comprendendo l’indotto toccano i 3 milioni, e che con centinaia di migliaia di imprese in tutto il territorio nazionale rappresenta circa il 12% del prodotto interno lordo.
 
Nel documento si chiede in sintesi un urgente ed efficace intervento dello Stato orientato a: garantire adeguati investimenti finalizzati al recupero del grave ritardo infrastrutturale e abitativo del Paese, favorire la qualità del lavoro, delle imprese e del loro prodotto, ampliare la tutela temporale degli ammortizzatori sociali di settore, prevedere semplificazioni procedurali per accelerare gli iter di realizzazione delle opere, dare precise garanzie sul rispetto dei tempi di pagamento alle imprese per i lavori eseguiti e garantire il credito alle famiglie e alle imprese.
 
Nel corso della riunione i firmatari del Protocollo hanno convocato per il mese di aprile gli Stati Generali delle costruzioni.
 
In quella occasione, e in presenza dei rappresentanti del Governo e del Parlamento, saranno affrontate e discusse le proposte di rilancio dell’intero comparto delle costruzioni. 
 
 
Fonte: Ufficio Stampa FeNEAL UIL

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui