Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, confermati i tempi più lunghi per condomìni, edifici plurifamiliari e case popolari
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus, confermati i tempi più lunghi per condomìni, edifici plurifamiliari e case popolari
LAVORI PUBBLICI

Crisi del settore edile, nasce Federcostruzioni

Costruzioni rappresentate a livello politico, economico e istituzionale

Vedi Aggiornamento del 15/10/2009
Commenti 4173
27/03/2009 – È nata Federcostruzioni, federazione aderente a Confindustria, che si propone di rappresentare a livello politico, economico e istituzionale gli interessi del settore edile. L’atto costitutivo è stato firmato a Roma martedì 24 marzo, con l’obiettivo di promuovere condizioni piu` favorevoli per lo svolgimento dell’attività imprenditoriale nell`ambito di un  rafforzamento delle rappresentanze del settore.
 
A Federcostruzioni hanno aderito federazioni e associazioni di categoria come Ance, Anie, Anima, Federchimica, Federbeton, Federlegno – Arredo e Oice. Si tratta di realtà che operano nel comparto edile, industriale e infrastrutturale, delle tecnologie elettriche ed elettroniche, delle tecnologie meccaniche, dei materiali e dei prodotti - comprensivi di posa in opera, dei componenti e dei servizi del processo costruttivo, della progettazione, dell’impiantistica afferente alle costruzioni civili.
 
La Federazione dà voce a un comparto che in aggregato rappresenta un valore di fatturato pari a oltre 300 miliardi di euro e una forza lavoro pari a circa 3 milioni di occupati.Quattro le filiere nelle quali si articola Federcostruzioni: Costruzioni edili e infrastrutturali; Tecnologie e impianti afferenti alle costruzioni civili, Materiali per le costruzioni, Progettazione.
 
Primo atto ufficiale di Federcostruzioni sarà la partecipazione agli Stati Generali delle costruzioni del prossimo 22 aprile, convocati per fare luce sulle misure anticrisi da intraprendere per sostenere un settore chiave dell’economia italiana che già in questi mesi rischia di lasciare a casa oltre 250 mila lavoratori.
 
Il primo mandato di Presidenza (2 anni, rinnovabile per un secondo mandato) verrà ricoperto dal presidente dall’Ance Paolo Buzzetti.
 
Fonte: Ance

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui