Carrello 0
AZIENDE

Ditec: importante commessa a Bergamo

Commenti 2577

300 portoni sezionali nel nuovissimo complesso residenze Galileo

Commenti 2577
27/04/2009 - Nel centro di Bergamo è stato quasi completamente ultimato un nuovo ed elegante quartiere residenziale edificato sul terreno dove un tempo sorgeva lo stabilimento della Magrini Galileo, una delle più antiche fabbriche italiane produttrici di materiale elettrico, il cui ricordo è testimoniato sia dalla torre, conservata e ristrutturata, dello stabilimento sia nel nome del quartiere che è stato appunto chiamato “Residenze Galileo”.

In questa vasta area di 50.000 metri quadrati il progetto ha previsto la costruzione di sette edifici residenziali per circa 250 appartamenti di diverse metrature, dotati delle più moderne tecnologie e realizzati secondo i principi della bioarchitettura. L’area in cui sorgono i palazzi è attraversata da percorsi ciclo-pedonali protetti e dispone di migliaia di metri quadrati di verde interamente fruibile, di spazi commerciali e di servizi di prossimità. Tutto il complesso è stato dotato di 300 box interrati alla cui messa in opera ha contribuito anche Ditec con la fornitura ed installazione d’altrettanti portoni sezionali che renderanno ulteriormente più confortevole abitare in queste nuove residenze.I portoni di tipo sezionale residenziale, per via del loro scorrimento in verticale e poi lungo il soffitto, consentono, infatti, una maggiore fruibilità dello spazio interno ed esterno al garage, sono più facilmente manovrabili e silenziosi, rispetto ad un portone basculante di tipo tradizionale, e migliorano l’impatto estetico nei sotterranei zona garage, perché costituiti da eleganti pannelli bianchi in acciaio zincato, coibentati, disponibili in diversi modelli a seconda della necessità d’integrazione estetica con l’edificio.

Nel caso delle Residenze Galileo sono stati installati dei portoni sezionali con pannelli a doghe di colore bianco, per armonizzarsi con il contesto abitativo. Ditec ha anche provveduto all’automazione elettromeccanica di una buona parte dei portoni sezionali assicurandola con il gruppo di traino Globe , installati a soffitto, ampiamente sperimentato per la sua affidabilità e sicurezza. Telecomandabile, Globe è dotato di un sistema di gestione corsa ad encoder, in grado di gestire la velocità e i rallentamenti della porta sezionale e rilevare la presenza di ostacoli in apertura e in chiusura. E’ anche facile da montare perché non necessita di particolari opere murarie.
Oltre a questo considerevole numero di portoni sezionali, Ditec ha seguito la realizzazione e posa in opera anche di altri quattro portoni tagliafuoco che, nei corridoi sotterranei dei garage, possono provvedere al loro isolamento in caso di emergenza. Anche questa recentissima installazione conferma quanto il brand Ditec sia sempre più frequentemente tenuto in considerazione dalle grandi imprese di progettazione edile, per la realizzazione ed automatizzazione di ingressi e portoni sezionali da garage in progetti di grande portata, come può essere quello delle Residenze Galileo di Bergamo.


DITEC su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui