Carrello 0
adidas Originals: 60° anniversario (1949-2009)
DESIGN NEWS

adidas Originals: 60° anniversario (1949-2009)

Per la prima volta al Salone del Mobile di Milano.

15/04/09 - In occasione del 60esimo anniversario (1949-2009) delle tre strisce adidas Originals, il marchio Lifestyle di adidas presenta, durante il Salone del mobile di Milano 2009 (22-27 aprile, press preview 21 aprile) e presso Superstudio più, il progetto“Liquid Story”.

L’ installazione crossmediale e futurista è opera dell’eclettico artista e digital storyteller Felice Limosani. Liquid story è la migliore e più innovativa espressione del Celebrate Originality di adidas Originals: un’installazione che abbina tecnologia industriale, animazione in 3D, musica elettronica e sinfonica, utilizzando le affascinanti e invisibili interazioni del campo magnetico.

Il progetto vanta inoltre esclusive ed illustri partecipazioni sul piano video e musicale: Mira Calix, compositrice e produttrice della Warp records (ha collaborato in passato con Radiohead e Aphex Twin) e Oliver Coates, violoncellista eclettico e versatile, è stato scelto in passato anche da Massive Attack e partecipa regolarmente a diversi progetti caratterizzati da stili e generi musicali molto diversi tra di loro (London Sinfonietta, the London Contemporary Orchestra, Ossian Ensemble, House of Bedlam). Il trio Limosani-Calix-Coates sarà protagonista di una performance live unica nel suo genere il 21 aprile: un mix di musica elettronica e sinfonica e video.

Dal punto di vista della tecnologia industriale, Liquid story consta di due cilindri, uno inferiore e l’altro superiore, i quali producono un corto circuito “sordo”, capace di mostrare la forma del campo magnetico. Le forze sprigionate dall’interazione tra il campo magnetico e un liquido scuro e sensuale, utilizzato dalla tecnologia aerospaziale, creano una “danza” di assoluto impatto estetico ed emozionale in una poesia liquida, mai uguale a se stessa e in continua modificazione.

Parte integrante del progetto è costituita dalla musica elettronica e dall’animazione in 3D più all’avanguardia, creati da Felice Limosani, precursore dell’ambient design e autore di indimenticabili performance artistiche nei luoghi culto della dell’arte,della moda e del design. I suoi lavori multimediali sono già stati scelti in passato dalla Tate Modern di Londra, dal Centre Pompidou di Parigi e dal Palais di Tokyo fino al più recente progetto appena commissionato dal Mies Van der Rohe Pavilion di Barcellona.

Un’affascinante narrazione che associa la creatività alla materia liquida e quindi elastica e fluida e l'originalità all’idea inaspettata, immaginata come un sogno magico, multiforme e possibile. “L’utilizzo del liquido e delle forme continuamente diverse che assume con l’interazione col campo magnetico ci sembrava la miglior metafora per rappresentare l’obiettivo del nostro brand: esprimere individualità, autenticità e originalità.” Afferma Alegra O’Hare Head of Style di adidas Italia, “Il liquido è poliedrico,solidifica,evapora fluisce, senza mai perdere la sua natura dal punto di vista dei valori.

Così il nostro mondo, sono cambiati i prodotti, ma il nostro obiettivo è sempre quello di esprimere originalità e dare modo, qualunque siano le personalità che si ritrovano in noi, di trovare un prodotto, una visione, una storia per raccontarsi.” Il prototipo, presentato in anteprima durante Pitti Uomo a Firenze presso il premium store Luisa Via Roma (13 febbraio 2009), è stato raffinato e perfezionato, con l’aggiunta di video e musica di altissima qualità e all’avanguardia. Liquid Story è solamente una delle iniziative di arte-design che adidas Originals appoggerà e sosterrà per la stagione di celebrazione in corso.

Per ulteriori informazioni, contattare:
Silvia Calligher - PR Manager Lifestyle
adidas showroom
Via Morimondo 26, Edificio 14,
20143 Milano
T +39 02 89181316
silvia.calligher@adidas.com
 

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati