Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Efficienza energetica, assegnati ai Comuni oltre 522 milioni di euro per il 2020
AMBIENTE Efficienza energetica, assegnati ai Comuni oltre 522 milioni di euro per il 2020
DESIGN NEWS

THONET al Salone del Mobile

Diez e Fukasawa, estrosità vs semplicità

Commenti 3428

17/04/09 - Poggia su tre gambe, è estroso, dalla forma inconfondibile e comodo come tutta la premiata famiglia 404: si tratta dello sgabello da bar 404 H di Stefan Diez. Particolarmente originale è la seduta dello sgabello, la cui forma ricorda una sella. Quando ci si siede, si produce un effetto sorprendente: la seduta oscilla un po'. Stefan Diez dimostra così ancora una volta che l'eredità Thonet, con il suo know-how nella lavorazione del legno, può essere interpretata in modo moderno e non convenzionale. Per gli sgabelli da bar sono disponibili tavolini alti abbinabili.

La seduta del 404 H è una "sella" amorfa, dalla forma fluida e confortevole che conferisce a questo sgabello il suo carattere straordinario. La parte posteriore della seduta è rialzata e fornisce sostegno alla zona lombare della schiena. Sorprendente è l'oscillazione della seduta che interviene nel momento in cui ci si siede, garantendo un comfort più elevato. L'anello poggiapiedi è fornito, nella parte superiore, di un bordo in plastica antisdrucciolo e resistente all'abrasione.

Completamente inserito all'interno delle gambe, fornisce la necessaria stabilità con un evidente richiamo allo schienale delle sedie 404. Anche lo sgabello da bar, come tutte le sedie del programma, è interamente realizzato in multistrato e compensato sagomato di faggio. Tutte le parti sono incollate tra loro, senza necessità di altri elementi di fissaggio. Lo sgabello è proposto in numerose tinte. Per gli sgabelli da bar sono disponibili tavolini alti 1404 H abbinabili. Il programma 404 è composto dalla sedia 404, più stretta, dalla sedia con braccioli 404 F, più ampia, da sgabelli da bar e tavolini alti nonché da tavoli quadrati, rettangolari e rotondi.

Il designer giapponese Naoto Fukasawa ha progettato per Thonet Frankenberg un tavolo allungabile in grado di affascinare per la sua linea chiara e semplice. Il mobile si contraddistingue per l'interazione armoniosa tra l'ampia forma nel suo insieme e le proporzioni accuratamente equilibrate dei dettagli. Familiare eppure diverso: con il programma di tavoli 1130, Naoto Fukasawa è riuscito ancora una volta a reinterpretare con sensibilità e delicatezza una forma consolidata. Ne è risultato un progetto che, utilizzando materiali classici, getta un ponte tra tradizione e design moderno.

Il progetto è nato dall'amicizia tra James Irvine, Direttore Creativo di Thonet Frankenberg, e il rinomato designer giapponese Naoto Fukasawa. Nel programma di tavoli 1130, con il suo chiaro linguaggio formale, è inconfondibile il tratto caratteristico di Fukasawa: ridurre un progetto all'essenziale. Il suo design si presenta con leggerezza – e produce una familiarità che rende archetipico il progetto.

Nel programma di tavoli 1130 il piano rettangolare dai bordi arrotondati poggia su quattro gambe cilindriche. Il programma propone due diverse misure: allungabile o variante fissa. Il tavolo è disponibile nelle finiture in faggio, rovere o macassar. Il tavolo di Fukasawa si abbina perfettamente sia con le sedie in legno curvato che con le classiche in tubolare d'acciaio o quelle in stile contemporaneo. Grazie all'essenzialità del suo linguaggio formale, il tavolo è ideale per gli ambienti e gli arredi dagli stili più diversi.

Thonet sarà presente in Fiera Rho-Milano al Pad. 7 - Stand L15


THONET FRANKENBERG
Michael-Thonet-Strasse 1
35066 Frankenberg/Eder

Distribuito in Italia da:
JOINT SRL
Viale Sabotino, 19/2 Milano
T +39 02 58311518
www.jointmilano.com


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui