Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Pannelli innovativi per l’edilizia con prodotti di scarto, il progetto di Enea
TECNOLOGIE Pannelli innovativi per l’edilizia con prodotti di scarto, il progetto di Enea
QUALITA'

Umbria, certificazione di qualità per gli edifici

I criteri: caratteristiche costruttive e conformità normativa

Vedi Aggiornamento del 09/10/2009
Commenti 5095
03/04/2009 - Un marchio di qualità chiamato CIQ - Certificazione Immobiliare di Qualità, per certificare e contraddistinguere sul mercato immobiliare i diversi prodotti edilizi, sia esistenti che di nuova costruzione e contribuire così a rendere il mercato più trasparente e consapevole.

È l’iniziativa, la prima del genere in Italia, promossa dalla Fimaa Umbria, il sindacato degli agenti immobiliari aderente a Confcommercio, e da Ance Umbria, l’associazione dei costruttori aderente a Confindustria, presentata il 27 marzo scorso a Perugia.
 
Il marchio CIQ è uno strumento che consente di fornire una valutazione oggettiva e rigorosa dell’immobile, prendendo in considerazione le caratteristiche costruttive e manutentive, ma anche la conformità documentale e normativa. La Certificazione Immobiliare di Qualità può essere rilasciata per qualunque tipo di immobile, sia di nuova costruzione che esistente, indipendentemente dalla destinazione (residenziale, commerciale, direzionale o produttiva) e dalle dimensioni. Sulla base di un processo definito di analisi, verifiche ed ispezioni, un soggetto terzo (REAG_Real Estate Advisory Group) emette un giudizio tecnico di merito che garantisce in modo omogeneo ed obiettivo un “rating” di qualità. 
 
La certificazione ha lo scopo di agevolare i rapporti tra costruttore ed agente immobiliare, compratore e venditore, proprietario ed inquilino, proprietario e gestore, rendendo evidente a tutti, anche ai non specialisti, il reale valore dell’immobile, attraverso uno strumento di valutazione semplice ed immediato. Attraverso l’emissione di un giudizio qualitativo e manutentivo dell’immobile CIQ contribuisce a rendere il mercato più trasparente e consapevole, determinando una corrispondenza tra qualità e valore dell’immobile stesso, e rendendo evidente in modo oggettivo il pregio tecnico-qualitativo degli immobili oggetto di vendita.

Già attivo anche il sito internet www.certificazioneciq.it che è punto di prima informazione sia per le imprese che intendono aderire che per i consumatori.

 
 
Fonte: Confcommercio Perugia

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui