Carrello 0
EVENTI

Al via SOLAREXPO e Green Building 2009

di Rossella Calabrese

Protagoniste energia pulita e architettura sostenibile

Vedi Aggiornamento del 01/02/2012
06/05/2009 – La città di Verona inaugurerà domani, 7 maggio, due eventi specializzati dedicati all’energia pulita. Si tratta di SOLAREXPO - mostra-convegno internazionale su energie rinnovabili e generazione distribuita – e di Green Building, mostra-convegno internazionale dedicata all’efficienza energetica e all’architettura sostenibile.
 
Protagoniste di SOLAREXPO, in programma presso Fiera Verona fino al prossimo 9 maggio prossimi presso FieraVerona, sono le ultime novità in merito ai settori del solare termico e fotovoltaico, della cogenerazione, delle biomasse, dell’energia idroelettrica, eolica e geotermica.

Come sempre, la manifestazione, giunta alla sue decima edizione, si candida ad essere uno dei più importanti punti di riferimento nel business delle rinnovabili, rivolgendosi a committenza pubblica e privata; progettisti e buyer; funzioni economiche e finanziarie di livello superiore e di sviluppo upstream coinvolte nella realizzazione di nuovi network commerciali ramificati sul territorio ed investitori esteri.
 
Un’area espositiva ampia ottantamila metri, nove padiglioni, oltre mille espositori, di cui il 35 per cento esteri, sessantamila visitatori qualificati attesi sono i numeri principali dell’evento, oggi preceduto dall’incontro “Italian PV Summit. Seizing the opportunities of a record –setting market”. L’evento convegnistico, che si concluderà domani, vede la partecipazione della comunità finanziaria e degli operatori del fotovoltaico, invitati a discutere sulle opportunità di crescita e sulle logiche interne del settore che, malgrado la non semplice congiuntura economica, può vantare elevati tassi di crescita.

Solarexpo sarà anche sede dell’anteprima italiana di due green car. Tesla Roadster è il nome della 2-posti cabriolet elettrica a emissioni zero, realizzata dall’azienda statunitense Tesla Motors, che in Italia entrerà nel mercato grazie alla partnership con Energy Resources. Si tratta di un veicolo completamente ecosostenibile, in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi, che utilizza batterie agli ioni di litio in grado di fornire un’autonomia di  400 chilometri e si ricaricano in sole 3,5 ore.
 
Spazio anche per il prototipo della city car Phylla, realizzata dal Centro Ricerche Fiat, dal Politecnico di Torino e da un gruppo di aziende piemontesi con il supporto finanziario della Regione Piemonte. L’integrazione di pannelli solari consente al veicolo di percorrere fino a 18 chilometri al giorno, aumentabili fino a oltre 200 se si somma anche la carica elettrica delle batterie, con una velocità massima di 130 chilometri all'ora. Con una spesa di euro ogni cento chilometri, la nuova utilitaria richiede un decimo di quanto si spenda oggi, in media, per vetture simili. La prima “flotta sperimentale” entrerà in commercio nel 2010.
 
L’edizione 2009 di Greenbuilding , rinnova la sua proposta espositiva, articolandola su 4 aree tematiche quali: “efficienza energetica nell’involucro edilizio e architettura sostenibile”; “efficienza energetica negli impianti tecnologici”; “il verde nell’ambiente costruito”; “sostenibilità del ciclo dell’acqua in edilizia”.
 
Saranno presenti anche aree espositive dedicate a progettazione, diagnostica e consulenza, riqualificazione energetica, certificazione energetica, ESCO e ricerca & sviluppo, nonché all’editoria tecnica, ai software professionali, e ad enti e associazioni di settore.
 
Nella giornata di domani, 7 maggio, GREENBUILDING si aprirà con il convegno internazionale “ NEXT BUILDING. Advances in next-generation building technologies & design ”.
 
L’incontro verterà su “linguaggio architettonico e sostenibilità”, “sviluppo di una committenza eco-sensibile” e “politiche per la transizione verso un’architettura e un’urbanistica a basso o nullo impatto ambientale”.
 
Tra i relatori del convegno ci saranno anche di architetti di fama internazionale quali Federico Butera, Professore al Politecnico di Milano; Mario Cucinella (MCA); Nikos Fintikakis, Architetto e Direttore dell’Inernational Union of Architects; Thomas Herzog (Herzog + Partner) e Matheos Santamouris, Professore della National & Kapodistrian University di Atene.
 
Per consultare il programma complessivo della manifestazione clicca qui
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

)