Carrello 0
AZIENDE

Uponor per uno dei più grandi centri commerciali d’Europa

Commenti 2291

Commenti 2291
22/06/2009 - Uno dei più grandi centri commerciali d’Europa, il Dolce Vita Tejo in Portogallo, utilizzerà la tecnologia Uponor per il raffrescamento radiante.
Il centro commerciale di 423.000 metri, che sarà realizzato nelle vicinanze di Lisbona, ospiterà 300 negozi e 9.000 posti auto. Il Dolce Vita Tejo e stato pensato sia come centro per lo shopping, sia come luogo di ritrovo e tempo libero, e sarà in linea con gli ultimi trend europei in materia di centri commerciali. Per esempio, un parco a tema per bambini sarà costruito vicino al centro. Il costruttore del Dolce Vita Tejo, l’impresa spagnola di sviluppo immobilare Chamartin Inmobiliaria, sta investendo in soluzioni che siano in accordo con i principi dello sviluppo sostenibile, influenzando l’efficienza energetica e il consumo di energia primaria in particolare, sia attraverso soluzioni architettonica sia tecniche.
 
Il centro utilizzerà la luce naturale in maniera attiva: il tetto dell’edificio sarà costruito con materiale che filtra i raggi ultravioletti del sole, ma che ne trattiene la luminosità, permettendo la riduzione di illuminazione artificiale. Per esempio, lo stadio di nuoto a forma di bolle realizzato per le Olimpiadi di Bejing 2008 era costruito dallo stesso materiale.
 
Gli effetti di riscaldamento della luce solare saranno compensati usando il raffrescamento radiante Uponor. In uno spazio ampio, la climatizzazione interna sarebbe normalmente difficile da gestire con un sistema tradizionale di condizionamento. Invece, dato che il raffrescamento si irradia dal pavimento, temperature piacevoli possono essere mantenute nello spazio in cui le persone si muovono, ovvero fino ad un’altezza approssimativa di 2,5 metri. La temperatura del pavimento di manterrà sui 19-20 °C costanti. Il sistema di raffrescamento radiante Uponor permetterà di ottenere considerevoli risparmi energetici. Uponor ha sviluppato il raffrescamento radiante nella meta degli anni ’90, introducendolo nel mercato tedesco. Da allora c’e sempre stato un interesse crescente verso questa nuova tecnologia di risparmio energetico in tutto il mondo. Una delle referenze Uponor più conosciute e l’aeroporto internazionale di Bangkok.


UPONOR su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa