Carrello 0
Al via il concorso Ex-Cave in provincia di Modena
CONCORSI

Al via il concorso Ex-Cave in provincia di Modena

Riqualificazione di siti estrattivi dismessi

17/06/2009 - Lanciato un concorso nazionale di idee per la “Riqualificazione di ex-cave nella provincia di Modena”.

Questo il tema della nuova iniziativa promossa dal Progetto Ex-Cave - espressione di Apmi-Collegio Imprenditori Edili, Ance, Cna e Legacoop-Cooperative dei Servizi di Modena -, che ha come obiettivo la progettazione preliminare per il ripristino di siti estrattivi dismessi.
 
Il concorso - patrocinato dall’Ordine degli Architetti di Modena e dall’Ordine dei Geologi dell’Emilia-Romagna - è rivolto ad architetti professionisti e studenti delle facoltà di Architettura, Ingegneria Edile e Ingegneria Civile e fa riferimento alle aree indicate dal PIAE - Piano Infraregionale delle Attività Estrattive della Provincia di Modena.

Un’iniziativa che vuole dare un nuovo impulso al tema della riqualificazione, coinvolgendo professionisti e studenti universitari in un progetto che guarda alle attività estrattive come opportunità per il territorio, prima produttiva, poi di sviluppo collettivo.

E proprio nell’ottica di un percorso di riflessione condiviso sul ripristino delle cave si colloca il Progetto Ex-Cave che, da oltre un anno, attraverso molteplici attività si pone l’obiettivo di offrire ad istituzioni, studiosi, operatori economici e cittadini un’opportunità di conoscenza e confronto in materia di politiche di trasformazione e qualificazione del territorio.

Il contributo richiesto ai partecipanti al concorso è di carattere prettamente ideativo e non prevede alcun vincolo inerente la destinazione futura degli spazi indicati.

La scadenza per l’invio dei progetti alla segreteria organizzativa è fissata per il 30 settembre 2009.

Gli elaborati saranno valutati da una Commissione formata da rappresentanti del comitato promotore, dell’Ordine degli Architetti di Modena e dell’Ordine dei Geologi dell’Emilia-Romagna.

I progetti finalisti saranno, in una seconda fase, presentati alle istituzioni locali competenti che decideranno se richiedere o meno ulteriori fasi di progettazione.

Il concorso si concluderà con l’allestimento di una mostra degli elaborati e con l’assegnazione - ai 5 professionisti finalisti - di un premio in denaro.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Partecipa