Carrello 0
Barcellona lancia "The self sufficient city"
CONCORSI

Barcellona lancia "The self sufficient city"

di Daniela Colonna

In gara progetti di città sostenibili

22/06/2009 - L'Istituto di Architettura Avanzata della Catalogna ha bandito un concorso dal tema "The self sufficient city" per immaginare una città del futuro che sia in grado di produrre da sola l'energia necessaria al suo mantenimento nel rispetto dell'ambiente che la circonda.

E' una bella sfida per architetti, progettisti, designer e artisti che vogliono contribuire al progresso rendendo il mondo più vivibile.

La proposta progettuale da sviluppare dovrà essere in grado di rispondere alle sfide emergenti in settori quali l'ecologia, la tecnologia dell'informazione, la socializzazione e la globalizzazione, con lo sguardo a migliorare l'autosufficienza delle nostre città.

Il concorso chiede ai partecipanti di realizzare progettazioni sulle seguenti situazioni:

A-autosufficienti edificio
B-autosufficienti città

Obiettivo è cercare di definire i concetti chiave per la costruzione di habitat del XXI secolo, attraverso la definizione di un elenco di idee in relazione con gli edifici e la città del futuro, di generare una visione idealistica di questa possibilità.

I partecipanti saranno liberi di decidere le dimensioni e la localizzazione del progetto, che deve essere chiaramente dettagliate e giustificate.

Ogni proiezione breve tempo (10 anni), medio (50 anni) o di lunga durata entro il termine del 21°secolo è permesso.

Il concorso è aperto a due categorie di soggetti, i professionisti e gli studenti.

Non vi è alcun limite di età, i progetti possono essere effettuati individualmente o in gruppo, senza alcuna restrizione sul numero dei membri del team.

La scadenza per l'invio delle proposte è stato fissato al 28 settembre 2009.
 
I tre team leader riceveranno premi in denaro, e una borsa di studio per accedere al Master della durata di un anno per approfondire i temi oggetto del concorso.

L'Istituto è anche interessato a creare un gruppo internazionale di ricerca orientata verso lo studio e la diffusione dell' "Architettura Avanzata".
 
Con questo obiettivo, la giuria selezionerà un delegato per ogni paese da cui sono pervenute le proposte, che riceveranno una menzione come ricercatore a distanza con l'Istituto.

I progetti selezionati saranno esposti in una grande mostra, che si aprirà a Barcellona nel maggio 2010, che si recheranno alle principali città del mondo.

I migliori progetti saranno inoltre illustrati in un libro che sarà pubblicato da Actar, come nella prima e nella seconda edizione del concorso.


 

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati