Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, in arrivo deroghe alle distanze e varianti semplificate
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus, in arrivo deroghe alle distanze e varianti semplificate
FINANZIAMENTI

Cipe, grandi infrastrutture e Abruzzo tra le priorità

di Paola Mammarella

Tranche aggiuntiva di 3,1 mld alle infrastrutture, 4,2 mld per ricostruzione e scuole nelle aree colpite dal sisma

Vedi Aggiornamento del 22/09/2011
Commenti 6645
29/06/2009 – Via libera dal Cipe, Comitato interministeriale per la programmazione economica, alle grandi opere considerate prioritarie. Lo ha annunciato il Sottosegretario alla Presidenza con delega al Cipe Gianfranco Miccichè dopo la riunione di venerdì 26 giugno.
 
Abruzzo : Alla ricostruzione delle aree colpite dal sisma abruzzese del 6 aprile scorso saranno destinati 4 miliardi di euro, cui si aggiungeranno 226 milioni per il rilancio dell’edilizia scolastica nella regione. Si attende comunque l'esito della ricognizione definitiva.
 
Infrastrutture : Il Cipe ha stanziato una seconda tranche da 3,1 miliardi di euro, che si aggiunge ai precedenti 4,9 miliardi. I fondi saranno destinati a progetti definitivi per cui possono essere immediatamente attivate le procedure di gara. La seduta ha confermato una somma di 1,3 miliardi per il ponte sullo Stretto di Messina.
 
Opere finanziate : Tra i lavori che beneficeranno dei finanziamenti spiccano il progetto definitivo della galleria del Frejus , che assorbirà 204 milioni di euro, con avvio dei cantieri previsto entro la fine dell’anno, e l’asse autostradale Brebemi , Brescia, Bergamo Milano, per un importo di 1,6 miliardi. Inizieranno a luglio i lavori dell’opera che, una volta ultimata, permetterà di ridurre il traffico sulla A4, accorciando di 20 chilometri il percorso tra Milano e Brescia. Secondo de stime dei progettisti l’autostrada sarà complementare e non alternativa alla ferrovia. Il transito atteso si aggira intorno agli 80 mila veicoli al giorno. Si attendono intanto le garanzie della Cassa Depositi e Presiti.
 
Altri 130 milioni saranno destinati all’ammodernamento dell’autostrada Salerno – Reggio Calabria , mentre l’asse Agrigento - Caltanissetta avrà bisogno di 990 milioni. Sempre nel Mezzogiorno verranno convogliati 80 milioni a favore dell’interporto di Termini Imerese .
 
Ad opere minori e interventi per il supporto ai servizi di trasporto andranno 825 milioni di euro. In questa categoria sono comprese anche i lavori del Terzo valico dei Giovi con 500 milioni di stanziamento, la linea alta velocità Brescia – Treviglio con 950 milioni e gli assi metropolitano M4 e M5 rientranti nei preparativi dell’Expo 2015.
 
Saranno erogati finanziamenti anche al sistema metropolitano della Campania, agli aeroporti di Capodichino e Galileo Galilei di Pisa e ai nodi metropolitani di Cagliari, Palermo, Catania e Bari. Al contratto di programma tra Anas e Ministero delle Infrastrutture per il 2009 saranno assegnati 1,5 miliardi, dei quali 570 milioni destinati alla manutenzione straordinaria.

Tenendo conto anche delle precedenti allocazioni di risorse, 900 milioni di euro serviranno per l'adeguamento dei prezzi dei materiali da costruzione.
 
Prevista una nuova riunione del Cipe a luglio. In generale il Governo mira all’approvazione di tutti i fondi Fas per le infrastrutture entro pochi mesi.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui