Carrello 0
LAVORI PUBBLICI

Appalti, documenti al posto delle autocertificazioni

di Paola Mammarella

CdS: la stazione appaltante può derogare alla procedura semplificata

Vedi Aggiornamento del 24/06/2009
04/06/2009 – La Stazione Appaltante può esigere i documenti in luogo delle autocertificazioni. L’ha stabilito il Consiglio di Stato , che con la Sentenza 2872/2009 dello scorso 11 maggio ammette la deroga alla procedura semplificata, liberando la SA dalla verifica delle autodichiarazioni.
 
La questione è stata sollevata contestualmente a un bando di gara in cui si chiedeva la dimostrazione di un requisito speciale attraverso la produzione di un documento specifico, senza la possibilità di avvalersi della dichiarazione sostitutiva.
 
L’Amministrazione durante le gare in cui è ammessa la presentazione delle dichiarazioni sostitutive deve procedere a controlli postumi, che in alcuni casi possono essere effettuati a campione. Secondo il Decreto Legislativo 163/2006 , Codice dei contratti pubblici, il controllo puntuale diventa poi doveroso per il concorrente che risulta aggiudicatario della gara e per quello che lo segue in graduatoria.
 
La richiesta dei documenti mira invece a un andamento più spedito delle procedure. Il CdS ritiene infatti ragionevole che la Stazione Appaltante, nell’ambito dei margini di discrezionalità, propri della fissazione delle regole di gara, possa richiedere fin da subito i documenti, che rispetto all’autocertificazione hanno efficacia probatoria più sicura.
 
Alle imprese è comunque riservata la possibilità di produrre autocertificazioni, autorizzando la Stazione Appaltante a recuperare presso gli uffici pubblici competenti tutti i dati idonei a verificarne l’attendibilità.
 
Per la tutela della par condicio nella partecipazione ai bandi il Consiglio di Stato ha anche specificato che dalla sentenza in esame non può essere desunto il principio che applica indiscriminatamente il principio della semplificazione a tutte le gare.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati