Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sismabonus acquisto, spetta anche quando si demolisce un immobile e se ne ricostruiscono tre
NORMATIVA Sismabonus acquisto, spetta anche quando si demolisce un immobile e se ne ricostruiscono tre
RISTRUTTURAZIONE

Puglia: un ddl per la tutela delle coperture a volta

di Rossella Calabrese

Conservare le costruzioni tipiche presenti in particolare nel Salento

Vedi Aggiornamento del 04/11/2009
Commenti 4093
11/06/2009 - La Giunta regionale della Puglia ha approvato lo schema di ddl per la “ Tutela e valorizzazione del sistema costruttivo con copertura a volta”.

“L’obiettivo – ha spiegato l’assessore all’assetto del territorio, Angela Barbanente, nella relazione che accompagna il testo - si pone l’obiettivo di conservare e promuovere le costruzioni tipiche, presenti sul territorio della Regione e del Salento, attraverso la tutela e la conservazione dei metodi costruttivi tradizionali e dei materiali tipici locali. È in atto, infatti – ha continuato l’assessore - negli ultimi anni, un processo di riscoperta dei manufatti a cupola, nell’ambito dell’edilizia sia pubblica che privata”. 

La proposta di legge si propone così di arginare il fenomeno della demolizione di queste strutture a scopi insediativi, evitando la distruzione di questo patrimonio, dal valore culturale e spirituale inestimabile, che è legata alla necessità di recuperare, a tutti i costi, cubatura.
 
L’iniziativa legislativa, peraltro, si colloca nell’ambito di attività regionali che disegnano un quadro di tutela del tutto congruo con la proposta: in attuazione del Dlgs 42/2004 , il Codice Urbani dei Beni culturali e del Paesaggio, da un lato la Regione, in collaborazione con la Direzione regionale del Ministero dei Beni Culturali, sta redigendo il nuovo Piano Paesaggistico Territoriale Regionale (PPTR), che sostituirà il vigente Piano Urbanistico Territoriale Tematico (Putt); dall’altro, la recente legge regionale 21/2008 “Norme per la rigenerazione urbana” e la conseguente disciplina dei cosiddetti Piani Integrati di Rigenerazione Urbana, costituisce quadro operativo di riferimento di indubbia garanzia per il recupero non solo dei tessuti urbanistici di verificato valore storico/culturale ma anche degli edifici e delle tipologie edilizie che testimoniano la permanenza di metodi costruttivi tradizionali e di materiali tipici locali.


Fonte: Regione Puglia

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui