Carrello 0
RISULTATI

Il nuovo Museo Tamayo: Rojkind Arquitectos + BIG

di Cecilia Di Marzo
Commenti 3528

Una “scatola aperta” come invito ai visitatori

Commenti 3528
03/06/2009 - Lo studio messicano Rojkind Arquitectos e quello danese BIG - Bjarke Ingels Group si sono aggiudicati il concorso internazionale per il Nuovo Museo Tamayo di Atizapán de Zaragoza (Messico), un edificio destinato ad ospitare la collezione di opere donate dall’artista messicano Rufino Tamayo (1899-1991) oltre a un laboratorio artistico e a 350 mq di spazi espositivi.
 
Il nuovo edificio sorgerà sul ripido pendio della collina di Atizapán e sarà la culla della creatività locale e nazionale.
Il concetto principale alla base del progetto è quello della forma forte e simbolica di una “scatola” che si apre scomponendosi per invitare i visitatori a entrare, esplorare e conoscere tutte le parti del museo. Le aree di carico, imballaggio, restauro e deposito serviranno come ulteriori spazi culturali per far comprendere ai visitatori il percorso che segue un’opera d'arte per raggiungere la sua specifica destinazione.
Gli spazi interni ed esterni si sovrappongono per garantire il miglior ambiente e microclima possibile per ogni spazio del museo.
La doppia facciata di pareti forate elimina, e in alcuni casi specifici riduce, la necessità di climatizzazione degli spazi e combina un buon ingresso di luce naturale indiretta con la ventilazione naturale.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui