Carrello 0
AZIENDE

Armstrong Building Products presenta il suo piano per l’ambiente

Le scelte aziendali premiate dai risultati di una recente indagine di mercato

20/07/2009 - I risultati emersi da un’indagine di mercatocommissionata da Armstrong Building Products -azienda specializzata nella produzione e commercializzazione di controsoffitti acustici – confermano il suo ruolo di pioniere nello sviluppo di nuove soluzioni e processi, in grado di rispettare appieno l’ambiente.
 
La ricerca è stata condotta su un campione rappresentativo di architetti, ingegneri, promotori immobiliari, impiegati pubblici, interior designer, ingegneri del suono, progettisti, clienti strategici e tecnici, residenti in sette paesi europei: Italia, Regno Unito, Francia, Paesi Bassi, Polonia, Spagna e nei paesi del Commonwealth of Independent States (CIS).
 
Ducker Worldwide, la società incaricata dello studio, ha esplorato i criteri architettonici ed ambientali, ritenuti rilevanti per gli edifici non residenziali, ed il loro impatto nell’impiego di controsoffitti. I temi, oggetto dell’analisi, sono stati la funzionalità ed efficienza degli edifici, la versatilità e resa estetica, il risparmio energetico, la sostenibilità ed il comfort degli occupanti.
 
Dall’analisi quantitativa emerge che, in Italia, la maggioranza assoluta degli intervistati ritiene fondamentale garantire un’acustica ottimale, negli edifici non residenziali. In relazione al risparmio energetico, la quasi totalità considera primari fattori quali un migliore isolamento e l’ottimizzazione degli impianti di riscaldamento e condizionamento. In riferimento al benessere degli occupanti, circa il 90% si è espressa manifestando il suo interesse per una migliore qualità dell’aria e più dell’80% giudica importante una maggiore illuminazione, sia artificiale che naturale.
 
La storia di Armstrong Building Products testimonia il suo approccio all’avanguardia, confermato dall’essere stata la prima Azienda del settore, ad aver introdotto un programma di riciclo per soffitti,  nel 1999, negli Stati Uniti.
 
Ad oggi sono stati recuperati oltre 6 milioni di m² di vecchio materiale, con una riduzione di oltre 30.000 tonnellate di rifiuti edili nelle discariche pubbliche. Il servizio, già disponibile nel Regno Unito, sarà valutato anche per gli altri paesi europei, a dimostrazione della volontà di diffondere la cultura della salvaguardia dell’ecosistema.
 
L’Azienda, oltre a garantire la conformità di tutti i suoi prodotti agli standard di sicurezza e qualitativi, investe inoltre costantemente per la riduzione, dell’impatto ambientale, del suo ciclo produttivo. Ne sono un esempio, il design dei profili unici e punzonati, progettati per essere più resistenti e per ottimizzare la quantità di acciaio utilizzata, il riciclo e trattamento, in loco, dell’acqua usata nel processo di lavorazione e la riduzione al minimo dei materiali di imballaggio, di origine riciclata al 100%.
 
Per quanto riguarda le soluzioni proposte, vengono impiegate solo materie prime rinnovabili e abbondanti in natura, come lana minerale biosolubile, perlite, amido naturale, carta riciclata. I suoi sistemi prevedono l’uso di materiale riciclato fino al 70% per i controsoffitti e 30% per i sistemi di sospensione. Infine, l’elevato coefficiente di riflessione della luce (fino a ~ 90%) contribuisce ad una sensibile riduzione dei consumi energetici.
 
Le innumerevoli iniziative, a tutela dell’ecosistema, sviluppate dall’Azienda sono illustrate nel dettaglio, in un apposito dossier sull’ambiente ed integrate dal Book of “green” ideas on-line ,  con ulteriori approfondimenti e cases histories di edifici a basso consumo energetico, realizzati con i controsoffitti Armstrong Building Products.
 
E’ possibile visionare il dossier dedicato all’ambiente e il Book of “green” Ideas al seguente indirizzo: www.armstrong-soffitti.it.


ARMSTRONG Building Products su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui