Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, i tecnici chiedono norme certe e più controlli
NORMATIVA Superbonus 110%, i tecnici chiedono norme certe e più controlli
CONCORSI

Treviglio riqualifica edificio comunale ex Upim

di Daniela Colonna

In gara progetti sostenibili e innovativi

Commenti 2736

23/07/2009 - Il comune di Treviglio, in provincia di Bergamo ha bandito un concorso di progettazione per la riqualificazione dell'edificio comunale ex upim di Piazza Garibaldi.

La proposta selezionata dovrà rispondere ad esigenze di basso impatto ambientale e dovrà rivestire un forte contenuto innovativo.

La piazza Garibaldi si presenta con una forma stretta e allungata ed ha assunto questa forma in seguito alla demolizione di un portico detto di S. Marta alla fine del XIX secolo che chiudeva verso via XXV Aprile lo spazio urbano.

Sono stati anche demoliti il Teatro e gli edifici contigui nella seconda metà del secolo scorso, con la costruzione dell’attuale edificio commerciale.

L’attuale edificio chiude con la sua cortina la struttura urbana più antica di Treviglio, quella morfologicamente più rappresentativa che corrisponde al castrum-vetus.

L’Amministrazione Comunale intende, con la massima trasparenza metodologica, individuare la proposta progettuale che sappia meglio integrare tutte le istanze e le sappia condurre a sintesi architettonica-urbanistica-innovativa.

Il vincitore del concorso potrà essere incaricato di affiancare il gruppo tecnico, individuato all’interno del Settore Gestione del Territorio del Comune, che dovrà realizzare la progettazione definitiva ed esecutiva funzionale alla rapida cantierizzazione, così da garantire, in ogni fase, l’alta qualità del progetto, la celerità del processo e la coerenza del risultato.

La scelta di un progetto di alta qualità è certamente importante per la città di Treviglio, sia per il ruolo che riveste quale centro geografico della bassa pianura bergamasca sia per le funzioni che vi si dovranno svolgere, per ciò che dovrà rappresentare per il futuro, sia infine per la forte valenza innovativa di modello pubblico del costruire in modo energeticamente efficiente.

Sulla base delle istanze soprarichiamate, diverrà infatti un organismo pubblico riconoscibile nel contesto del centro storico, un luogo di incontro, un edificio che, valorizzando la piazza, ripristini quei collegamenti verso le corti interne dei pregevoli edifici delle case signorili del castrum-vetus.

Il concorso è apero a ingegneri e architetti abilitati all'esercizio della professione.

Le istanze di partecipazione dovranno pervenire entro il 24 agosto prossimo mentre gli elaboarti entro il 26 ottobre.

L’ente banditore mette a disposizione per i premi la somma totale di 18mila euro.
 


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, lo conosci davvero? Scoprilo con il quiz! Partecipa