Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, non passano la proroga al 2023 e l’estensione a professionisti e imprese
NORMATIVA Superbonus, non passano la proroga al 2023 e l’estensione a professionisti e imprese
LAVORI PUBBLICI

Housing sociale, nuove convenzioni in Lombardia

Regione e cooperative a sostegno degli alloggi a canone calmierato

Vedi Aggiornamento del 16/10/2009
Commenti 5063
14/07/2009 - Prosegue l'attività di convenzionamento intrapresa dalla Regione Lombardia con i soggetti del mondo cooperativo, per offrire appartamenti in affitto a prezzo calmierato. La Regione ha sottoscritto una nuova convenzione con il comune di Abbiategrasso e le cooperative Solidarnosc e C.E.L.A per realizzare 15 nuovi alloggi destinati alla locazione.
 
"Con questo atto - spiega l'assessore regionale alla Casa e Opere Pubbliche, Mario Scotti - riusciamo ad esportare anche nella provincia di Milano quel modello di collaborazione pubblico - privato che ci sta permettendo di garantire un alloggio confortevole a quella fascia di popolazione che non riesce ad affrontare i prezzi del mercato o che ha esigenze abitative di tipo temporaneo collegate a particolari condizioni di lavoro o di studio".
 
Ad Abbiategrasso si renderanno dunque disponibili 15 appartamenti con un canone di affitto pari a 48 euro annui al metro quadro. La Regione Lombardia ha dettato le norme in materia con la legge 14/2007 che colloca nell'ambito dell'edilizia residenziale pubblica gli interventi promossi ed attuati sia da soggetti pubblici sia privati capaci di favorire l'accesso alla casa alle persone che ne hanno i requisiti.
 
Proprio con questo obiettivo, nel piano annuale del 2009 la Regione, con il programma SACC, Servizi abitativi a canone convenzionato, sostiene con 14 milioni di euro, gli operatori capaci di offrire alloggi che rispondano a tali requisiti.
 
"La convenzione - aggiunge Scotti - permette alle cooperative di accedere al Fondo Finlombarda-Regione Lombardia per il sostegno al credito alle imprese che vogliono fare housing sociale. Regione Lombardia sta cercando tutti i modi possibili per attuare una politica dell'edilizia residenziale innovativa ed efficace. Tanto più in un periodo di crisi economica, la scelta di offrire opportunità accessibili alle nostre famiglie si sta dimostrando quella giusta".
 
Fonte: Regione Lombardia

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, come sta andando e cosa ci aspetta? Partecipa