Carrello 0
RISPARMIO ENERGETICO

Valle d’Aosta, accordo per l’energia sostenibile

Commenti 2907

Regione e Terna siglano un protocollo di intesa per l'efficienza

Vedi Aggiornamento del 11/09/2009
Commenti 2907
16/07/2009 - Firmato tra Valle d’Aosta e Terna l’accordo per lo sviluppo sostenibile della rete elettrica. A fronte di un investimento di 100 milioni di euro saranno dismessi 50 chilometri di linee elettriche esistenti per garantire una maggiore sicurezza ed efficienza del sistema elettrico regionale.
 
Augusto Rollandin e Luigi Roth, Presidenti della Regione Autonoma Valle d’Aosta e Terna, hanno siglato venerdì 10 luglio un protocollo di intesa per l’applicazione della procedura VAS (Valutazione Ambientale Strategica) alla pianificazione degli interventi di sviluppo programmati dal Gestore della rete nella regione. L’accordo accelera e snellisce le procedure autorizzative degli interventi di sviluppo sottoposti a VAS e sottopone a verifica preventiva le ricadute ambientali e territoriali delle nuove infrastrutture elettriche nella regione.
 
Obiettivo dell’accordo è aumentare la sicurezza e migliorare l’efficienza per imprese e famiglie attraverso la razionalizzazione della rete a 220 kV e 132 kV della Valle d’Aosta e la razionalizzazione della rete a 132 kV tra Valle d’Aosta e Piemonte.
 
Il primo intervento consiste nella ricostruzione in classe 380 kV e potenziamento della linea a 220 kV Avise-Villeneuve-Chatillon. Saranno inoltre realizzate tre nuove stazioni elettriche a Saint-Pierre, Aosta e Villefranche (Quart). L’opera consentirà di migliorare l’utilizzo della capacità di importazione dall’estero e una riduzione dell’impatto ambientale della rete a 132 kV, saranno infatti demoliti circa 30 km di linee esistenti e interrati ulteriori 13 km di elettrodotti.
 
Il secondo intervento consiste invece nella ricostruzione e potenziamento di due linee a 132 kV utilizzando un unico tracciato. Saranno demoliti oltre 10 km di elettrodotti esistenti dal 2013 al 2015.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa